COMUNICATO IMPORTANTE E URGENTE PER I MEDICI SPECIALIZZATI

IMPORTANTISSIMA SENTENZA DELLA CORTE DI CASSAZIONE CHE, ACCOGLIENDO LA TESI DA SEMPRE SOSTENUTA DAL CODACONS, HA RICONOSCIUTO CHE NON POSSONO RITENERSI PRESCRITTI I DIRITTI DEI MEDICI AMMESSI ALLE SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE TRA L’ANNO ACCADEMICO 1983/1984 E L’ANNO ACCADEMICO 1990/1991.

 E LA CASSAZIONE STABILISCE ANCHE L’ENTITA’ DEL RISARCIMENTO NELLA MISURA DI 21,5 MILIONI DI VECCHIE LIRE PER OGNI ANNO DI SPECIALIZZAZIONE OSSIA CIRCA 40.000 EURO PER 4 ANNI OLTRE INTERESSI 

ORA LO STATO DOVRA’ PAGARE DECINE DI MIGLIAIA DI MEDICI SPECIALIZZATI O CON LE “BUONE” O CON SENTENZE DEI TRIBUNALI

IL CODACONS DIFFIDA OGGI LA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO E IL MINISTRO DELLE FINANZE A DARE ESECUZIONE PER TUTTI GLI AVENTI DIRITTO ALLA SENTENZA ANCHE PER CHI NON HA PROPOSTO RICORSO E RIAPRE I TREMINI PER ADERIRE ALLE AZIONI COLLETTIVE

SUL BLOG “CARLORIENZI.IT” IL TESTO INTEGRALE DELLA SENTENZA MESSA A DISPOSIZIONE DI TUTTI I LEGALI IMPEGNATI IN ITALIA SU QUESTA DIFFICILE MA SACROSANTA BATTAGLIA

La suprema Corte di Cassazione con una sentenza del 18 maggio 2011 – dopo una udienza durata ore in cui l’avv. Prof. Carlo Rienzi ha sostenuto le ragioni dei medici –  che non esitiamo a  definire storica, sia perché relativa ad un contenzioso ormai più che ventennale, sia per lo spessore delle argomentazioni usate, e per il suo carattere fortemente innovativo del panorama giurisprudenziale italiano,  ha accolto le tesi da sempre sostenute dal Codacons in materia di mancata illegittima remunerazione dei medici in questione.

 

In particolare, la Corte di Cassazione ha riconosciuto, sulla base anche degli argomenti prospettati dal Codacons, intervenuto nel relativo giudizio, che il termine di prescrizione decennale (già affermato da diverse sentenze emesse nel corso del 2009 e del 2010), è da ritenere decorrente dall’entrata in vigore (27 ottobre 1999), della legge n. 370/99, il cui art. 11, stabiliva il diritto alla remunerazione in favore di quei medici destinatari all’epoca di alcune sentenze favorevoli emesse dal TAR Lazio, a metà anni 90.

 

Nello specifico, la sentenza ha affermato espressamente che la prescrizione in materia di mancata remunerazione dei medici specializzati, si compie, in assenza di atti appositi interruttivi, il 27 ottobre 2009.

 

Quindi tutti coloro che hanno promosso  cause o hanno inoltrato – seguendo le indicazioni del CODACONS – una raccomandata per interrompere la prescrizione prima di tale data, hanno diritto, in base  a tale sentenza, a vedersi riconosciuto il diritto alla remunerazione per gli anni di frequenza, all’epoca, alle scuole di specializzazione.

 

In sostanza, la Corte di Cassazione ha ritenuto che con tale legge, lo Stato ha manifestato in modo definitivo la volontà di non voler adempiere, nei confronti dei medici in questione, all’attuazione della direttiva che prevedeva l’obbligo di remunerazione dei medici specializzandi, e che da tale momento pertanto inizia a decorrere il termine decennale di prescrizione.

 

Non è difficile avvertire nell’argomentare di tale  sentenza della Cassazione le tesi da sempre invocate dal Codacons.

 

Infatti, lo stesso ha sempre posto al centro dei suoi argomenti difensivi la predetta legge n. 370/99, inserendo sempre nei relativi ricorsi un apposito motivo basato su tale norma, ed affermando che la prescrizione, in ogni caso, doveva farsi decorrere non prima dell’entrata in vigore di tale legge. Tale sentenza poi riconosce, per taluni casi di omesso recepimento di direttive comunitarie, che la prescrizione non decorre sino a quando lo Stato rimane inadempiente all’obbligo di recepirla nell’ordinamento italiano. E su questa base si potrà lavorare per ottenere dei risultati anche per coloro i quali non hanno interrotto la prescrizione, non avendo proposto la causa prima di tale data, ovvero non avendo inviato apposita lettera raccomandata con cui si richiedeva la remunerazione in questione.

 

Pertanto, il Codacons HA DECISO DI DIFFIDARE IL MINISTRO TREMONTI PERCHE’ DIA ESECUZIONE SPONTANEA ALLA SENTENZA PER R AGIONI DI EQUITA’ A FAVORE ANCHE DI COLORO CHE NON HANNO FATTO RICORSO e intanto organizza nuove azioni collettive  a tutela dei medici specializzati, che per saperne di più potranno visitare il sito dell’Associazione, dove troveranno un apposito spazio ad essi riservato, con ogni informazione e delucidazione necessaria sulla vicenda in questione, e su come aderire a tali azioni legali. (SI V. IL SITO www.codacons.it).

 

LA SENTENZA INTEGRALE E’ PUBBLICATA A DISPOSIZIONE DEI TANTI AVVOCATI CHE IN TUTTA ITALIA CONDUCONO QUESTA GIUSTA BATTAGLIA DI DIRITTI SUL BLOG “WWW.CARLORIENZI.IT”

per il CODACONS 

Nicola Basilico

                                                                                                                                                                                                                      a.d. TER.MIL.CONS.

CLICCA QUI PER LEGGERE IL TESTO DELLA SENTENZA PAGINE DA 1 A 25

CLICCA QUI PER LEGGERE IL TESTO DELLA SENTENZA PAGINE DA 26 A 45

Care Amiche e cari Amici,

nonostante mi fossi ripromesso di non farlo, per le ragioni più volte spiegate, userò il mio blog per rispondere a chi – come il Sig. Testa – si insinua nelle discussioni qui intraprese per delle lamentale così generiche, oltre che tendenziose, da far presumere addirittura ad una malafede di fondo.

Allora, il Sig. Antonio Testa inserito in un ricorso collettivo intrapreso dall’associazione che presiedo reclama, senza alcuna argomentazione fondata tra l’altro, una presunta assenza di comunicazione da parte nostra. Arriva perfino a portare alla nostra attenzione l’operato – a suo avviso ineccepibile – di un altro ente al quale però non si è rivolto e del quale forse non conosce poi così bene l’operato.

Ma tornando a noi, preciso al Sig. Testa che ha ricevuto tutti gli aggiornamenti del caso, oltre a tutte le informazioni di carattere generale riguardo al ricorso cui ha aderito che abbiamo ritenuto fosse opportuno portare alla sua attenzione, con ben otto comunicazioni dal momento della sua adesione ad oggi (il 5/12/2010, il 16/12/2010, il 13/01/2011, il 24/01/2011, il 29/09/2011, il 12/11/2011, il 24/11/2011 ed il 29/11/2011).

Il tutto senza essersi mai attivato per avere un qualche contatto diretto con noi! Negli ultimi mesi, con la causa trattenuta in decisione – non vorrà farci una colpa anche di questo?! – non abbiamo avuto necessità di comunicargli nulla di specifico, fermo restando che tutti coloro che si avvicinano all’associazione sanno che possono contattare, di loro iniziativa, in ogni momento il numero unico del CODACONS.

Tanto era dovuto, un saluto a tutti!

52 Commenti

  • FINALMENTE!!!
    Con grandi sacrifici sono entrato nella scuola di specializzazione l’anno accademico 90-91 (l’anno successivo è entrata in vigore la normativa comunitaria che sanciva il pagamento dei nuovi specializzandi).
    Sin dal lontano 1991, con lo storico ricorso Abbamonte, ho iniziato una lunga ed estenuante battaglia giudiziaria, che è continuata con ricorsi e cause per 20 anni…
    e con esiti sempre negativi. Ma non mi sono mai perso d’animo e così nel 2008 ho aderito anche al ricorso promosso dal Codacons.
    Sentivo che alla fine ce l’avremmo fatta. Sono raggiante!!
    CARLO SEI GRANDE !!
    p.s. ma ce li daranno davvero tutti questi soldi?

  • CI SPIACE SEGNALARE CHE I MODELLI PER ADERIRE AL RICORSO NEL LINK INVIATO VIA EMAIL DA CODACONS, NON SONO SCARICABILI IN NESSUN MODO. SI PREGA PROVVEDERE. GRAZIE

  • Se continuate a riaprire i termini del ricorso non la finiamo piu’ ….ora la scadenza delle adesioni è il 15 luglio 2011……e poi?…..
    noi che abbiamo aderito da anni quando possiamo avere il risarcimento???
    Mi sembra sia passato un tempo ragionevole o dobbiamo aspettare ancora altri 15 anni ??????
    Mi sembra giunto il momento di chiudere al piu’ presto almeno con chi ha gia fatto ricorso!!!!!!!

  • Ho ascoltato con piacere in radio la notizia di questa Vostra Vittoria storica del diritto, non avendo però mai presentato ricorso perchè ogni volta che ne venivo a conoscenza scoprivo di essere fuori tempo. Adesso leggo che anche io, che mi sono specializzato nel 1991, posso tentare questo ricorso. Bravi. Solo che non riesco a scaricare il modulo per aderire al link da Voi inserito. Come bisogna fare?
    Carlo Panzanella Napoli

  • Io, non sapendo che anche la Codacons ha messo in piedi il ricorso in questione, ho aderito a quello che ha organizzato la CONSULCESI, circa 4 anni fa. Anche per noi c’e’ qualche speranza penso. Io mi sono specializzato nel 92/93 essendomi iscritto nel 90/91. Comunque vedo che i tempi sono biblici e tra i ricorsi alle Agenzie delle entrate per i risarcimenti IRAP, e questi ……….dovremmo essere ricchi , almeno sulla carta 🙂 .

  • Sono in ballo da oltre dieci anni. Mi sono specializzato nel 1988. Se va in porto il ricorso, si calcolano solo gli interessi o anche la rivalutazione?

  • Io e mio fratello ci siamo specializzati nel 1999 (io) e nel 2001 (mio fratello). Facemmo ricorso nel 2000 con lo Studio Legale Abbamonte in NApoli, pero’ avendo perso la prima causa non facemmo ricors.
    Ci pare giusta questa notizia pero’ non riusciamo a reperire prova del mandato della causa con lo Studio Abbamonte, ne’ contattando lo Studio Legale in questione, ne’ il sindacato nazionale medici italiani.
    Pur non riuscendo a prdurre tale prova potremo comunque aderire al nuovo ricorso promosso dalla Codacons?

  • Mi associo a quanto detto dalla Sig.ra Chessa, ormai sono anni che aspettiamo che iniziate la richiesta definitiva di risarcimento, se non farete ancora quanto promesso, sin dall’inizio di questa lodevole iniziativa, temo che la stessa possa suscitare, in chi come noi ha aderito fin dall’inizio, diverse perplessità e più di qualche dubbio, sui reali fini che l’hanno generata.

    Se invece l’Avv. Rienzi sta (finalmente) concludendo questo lungo iter e riuscirà a farci ottenere quanto di diritto, lo pregherei di ignorare quanto sopra, considerandolo solo un affettuoso sollecito.

    Cordiali saluti

  • gent.mo Avv. Carlo Rienzi, ho bisogno di un’informazione :
    io con altri colleghi, specializzati nel 2004 abbiamo aderito al vostro ricorso nel 2009 , versando la quota allora richiesta di 384 euro.
    se non ho capito male questo ricorso è stato vinto da coloro che si sono specializzati tra il 1983 e 1991.
    ora sono stati riaperti nuovi ricorsi per coloro che si sosno specializzati negli anni successivi, fino al 2006 . noi che rientriamo in quasti anni e che avevamo già fatto domanda, versamentoe d iscrizione cosa dobbiamo fare ??

    la pregherei di darci possibilmente una risposta rapida data la scadenza fra pochissimi giorni dei termini del ricorso che proponete.

    dobbiamo pagare eventuale differenza? o noi siamo già iscritti a questo nuova riapertura di ricorso?
    la ringrazio della gentilezza.
    buon lavoro

    dr. Chiara Bonetti verona

  • Gent.mo Avv. Rienzi,
    anche io, come molti miei colleghi di Cagliari, ho aderito al riscorso del 2009.
    Volevo solo chiederLe: quanto tempo ci vorrà per la sentenza definitiva considerato che sono trascorsi ormai due anni e mezzo e che molte sentenze sono favorevoli al rimborso ?
    Pensi che noi a Cagliari, oltre al normale orario di servizio, abbiamo fatto anche i turni di guardia notturni e festivi da soli, con un medico reperibile, senza alcun compenso. Direi che abbiamo diritto a questi soldi.
    La ringrazio per l’impegno e confido in un risultato positivo e rapido, per quel che consente la burocrazia italiana.
    Cordiali saluti

    Dott.ssa Doris Barcellona

  • Ho aderito nel 2008 al ricorso. Ho saputo che era interesse dello Studio Legale avere copie delle raccomandate per chi, seguendo le istruzioni della Codacons, aveva interrotto i termini mandando le stesse ai vari Ministeri. Ho cercato di mettermi in contatto attraverso il numero della Codacons per avere meggiori informazioni sulla situazione del mio ma, purtroppo, senza risultato.

    Grazie anticipatamente per l’aiuto, Roberto De Caro

  • Ho aderito .assieme a mia moglie,Silvana Salamanca,al ricorso di qualche anno fa.Da allora non ho più avuto vostre notizie .é con disappunto che ho saputo da altre fontyi della evoluzione della vicenda.Gradiremmo informazioni più dirette e tempestive da parte vostra.Restando in attesa di direttive ,porgiamo cordiali saluti

  • Mi associo all’ultimo utente. Gradirei anch’io notizie sull’evoluzione della class action, visto anche la sentenza definitiva in cassazione del 18/8/2011, trovata sul sito consulcesi, assai più attivo nel tenere al corrente chi ha aderito alla loro class action.
    Gradirei informazioni dettagliate, recenti e corrette, vista anche la proposta di legge in finanziaria, e che l’ultimo aggiornamento risale a prima dell’estate.
    Cordiali saluti

  • Preg.mo Avv. Rienzi
    non avendo aderito al pregresso ricorso promosso da Codacons ed apprendendo ora che il termine prescrittivo è fissato a far data dal 27-10-1999 per un periodo decennale, vorrei che mi chiarisse un punto:
    – essendomi specializzato a Modena nel 2000, c’è ancora possibilità che un eventuale mio ricorso possa ottenere accoglimento ora che è trascorso il periodo di prescrizione, senza avere interrotto tale periodo con raccomandata o promozione di causa?

  • Preg.mo Avv. Rienzi ho partecipato anch’io al ricorso del 2008 e successivamente ho aderito ,sempre su invito di codacons,al ricorso di maggio 2011.Vorrei adesso notizie dettagliate e soprattutto certe alla luce della sentenza di cassazione.Ci daranno mai quanto è dovuto data la crisi economica che c’è?Grazie .Cordiali saluti
    23 settembre 2011 Caterina

  • ho aderito qualche anno fa al ricorso con il codacons. Già 10 anni fa avevo aderito ad un altro ricorso con lo studio baldacci di firenze.
    mi sono specializzato nel 94…
    ma chissà quando vedrò la fine di questa storia…

  • gentile Avv. Rienzi,
    Come altri colleghi ho aderito nel 2008 e da allora non ho ricevuto ulteriori informazini circa l’evoluzione del mio ricorso.
    Vivendo e lavorando all’estero non sempre si riesce a seguire tutto e, essendomi affidatoa CODACONS ho sperato che i miei diritti fossero salvaguardati.
    Vorrei cortesemente sapere se la mia adesione risulta agli atti. Come posso fare?
    A suo tempo dopo invio delle raccomandate come da indicazioni avevo ricevuto una risposta da un ministero in cui provavano a nicchiare. Ma, nulla altro.
    Devo fare qualcosa? Cosa mi consiglia? CODACONS ha una lista dei ricorrenti in cui controllare?
    Grazie per la cortese risposta
    Cordiali saluti
    Erasmo Macera

  • il 24 giugno 2011 avrebbe dovuto svolgersi l’udienza che riguardava il mio ricorso collettivo, (R.G. n 63260/2009, Giudice Dott Battisti Anna) ma dell’esito di tale udienza io non ho avuto più notizia.
    L’udienza non riguardava certo mè soltanto, è possibile ottenere notizie. Anticipatamente grazie. Vittoria Secchi

  • Gent.le Avv.Rienzi
    Anch’io come altri colleghi ho aderito ad una delle class-action promosse dal codacons nel mese di gennaio 2011.A giugno 2011 ho ricevuto richiesta di documenti aggiuntivi,ma da allora non ho avuto alcuna indicazione se tutto procede in maniera regolare o se per caso non ho i requisiti per poter ottenere il pagamento degli anni di specializzazione o quant’altro.
    Spero che vogliate informarmi circa la mia pratica e se ci sono veramente i presupposti per ottenere quanto gia’ ottenuto da altri colleghi.
    Cordiali saluti
    GIUSEPPE DISTEFANO

  • Gent. Avv. Rienzi,
    Mi associo all’ultimo scrivente, nonostante abbia cercato di mettermi in contatto in molte maniere per sapere quale poteva essere la mia personale posizione e se non avessi da, o dovessi ottemperare a qualche direttiva che negli ormai lunghi anni io avessi dimenticato; quando, a grandi linee, potessi sperare di essere risarcito e, non ultimo, se nel risarcimento fossero compresi anche i versamenti inps (5 anni in meno di riscatto pensionistico non sono bruscolini!). Purtroppo forse anche per colpa mia non sono riuscito ad ottenere nessuna risposta a queste domande. Provo anche cosi… Speriamo in bene
    Cordiali Saluti
    Carlo Caviglia

  • gentile Avvocato,
    Non avendo ricevuto alcuna risposta rinnovo cortesemente la mia richiesta di informazioni, o anche solo di indicazioni su chi dovrei contattare.
    Grazie
    Saluti
    Erasmo macera

  • Gentile Avvocato,
    Devo trarre l’amara conclusione che questo blog serve a poco. Mi sbaglio? Non pretendo alcuna consulenza gratuita ma, se lascia il modo per scriverle, dovrebbe trovare il modo per darci o farci dare una risposta.
    Distinti Saluti
    Erasmo Macera

  • vorrei sapere a che punto e’ la vertenza legale presso il tribunale di Roma per il recupero degli arretrati per gli anni di frequenza alla specializzazione , da me presentata alla Ter. Mil.Cons. di Roma in data 01/06/11 .
    cordiali saluti

  • Egr. Avv. Rienzi , spero che possa leggere questo mio messaggio , visto che non ho altro modo per comunicare con Lei ; Cortesemente vorrei avere un aggiornamento sullo stato della vertenza legale , cui ho aderito con invio documentazione il 01/06/11 , per il recupero degli arretrati per i medici che hanno frequentato all’epoca la scuola di specializzazione . le rilascio la mia e.mail e la saluto cordialmemte ; balabani.francesco@libero.it

  • Ill.mo Avv. Rienzi,
    ringrazio come molti per l’opportunità fornita di riprenderci qualcosa che non ci è mai stato attribuito benché di diritto nostro. Ieri ho ricevuto conteggio per riscatto anni di studio e specializzazione per la modica cifra di 145.500 euro, tenendo conto che lo stato ci dovrebbe l’adeguamento dello stipendio per gli anni di specializzazione (’97-2002) più contributi relativi mi chiedo quanti soldi ci deve ancora rubare considerando per di più il numero folle di anni di precariato, come dipendente libero-professionista, che molti di noi hanno dovuto subire (per me quasi 8!!!) e di cui non mi sarà riconosciuto nulla!
    Ora domando come mi devo comportare? io ho partecipato almeno 2 anni fa al ricorso di codacons e a oggi non ho notizie se non quanto sopra riportato…
    Vale la pena che io risacatti almeno gli anni di laurea sperando che lo stato mi riconosca come versato quello che mi doveva o devo considerare tutto ciò inutile speranza e abbandonare l’idea del riscatto?
    Poi oggi come oggi credo che ci dobbiamo scordare un risarcimento, mi pare tanto se non ci bloccano gli stipendi, figuriamoci se ci risarciscono… mi basterebbe sapere che ci tengono buono ciò che non ci hanno mai dato come fosse stato dato affinché ci riconoscano almeno i 5 anni dispecializzazione.

    Mi farebbe piacere avere un gentile riscontro…
    certo che le delusioni non finiscono mai, come facciamo a incoraggiare i più giovani ancora ricchi di idee e volontà? loro che sono freschi…

  • Mi associo ai commenti di altri coleghi come Chessa e Claudio, visto che ormai sono anni che aspettiamo abbia inizio la richiesta definitiva di risarcimento, penso che non si possa continuare a rinviare ancora per lungo tempo e riaprire all’infinito i termini,…in fondo sono anni per non dire decenni che chi era interessato ha avuto l’opportunità di aderire. Il concetto è “voi avete ragione ma tanto i soldi non ve li diamo”

  • Gent.mo Avvocato,
    sono un medico specializzato dal 1994 al 2000, ho aderito al vostro ricorso inviando le lettere ed iscrivendomi alla vs associazione circa due anni fa e non ho saputo più nulla. Sto inviando una serie di mail all’inditizzo ‘info@termilcons.net’ ma senza speranza. che devo fare, potrei sapere qualcosa per favore.
    Graziella Milan

  • Gentilissimo Avv. Rienzi,

    ormai sono 3 anni che ho aderito alla class action, fin ora non ho ricevuto nessuna comunicazione, mi sono iscritta anche come socia a Codacons.
    Sto inviando una serie di mail all’inditizzo ‘info@termilcons.net’ ma senza speranza. che devo fare, potrei sapere qualcosa per favore.

    Ormai con questa crisi economica non ho piu’ speranze di vincere il ricorso, mai io una soluzione avrei

    PERCHE’ NON CHIEDIAMO DI NON PAGARE LE TASSE E IN QUESTO MODO RECUPERIAMO I FONDI CHE SONO NOSTRI.

    A prescindere , credo che essendo una borsa di studio normativa C.E.E lo stato Italiano abbia ricevuto in parte fondi comunitari per sostenere la spesa …

    Grazie, Liliana Maric

  • Mi sono specializzata in dermatologia nel 1998 ed ho aderito al ricorso Codacons nel 2009 pagando 500 Euro. Non sò se rientro ancora…… desidererei avere delucidazioni al rigurdo la ringrazio a prescindere . Non ho fatto alcun tipo di ricorso prima, non fidandomi di alcun studio legale ed ho aderito trascinata da un’ amica!
    ù

  • mi sono specializzata nel 2003, e rientro pertanto nei termini del ricorso. Stavo per aderire anch’io, ma visti tutti i commenti qui sopra di tante persone che hanno aderito, versato la quota associativa per poi non sapere più nulla penso proprio che, in assenza di qualcosa di concreto, eviterò di farlo. Tanto qui in questo paese è sempre lo stesso … farsi rimborsare qualcosa di dovuto dallo stato è pressochè impossibile.

  • Gentilissimo Avv Rienzi,

    GRAZIEEEEEEEEEE!!!!!!!!!!!!!!

    Ho ricevuto la mail riguardo il ricorso dei medici specialiazzandi VINTA a dicembre 2011. Dopo quasi 3 anni dalla domanda la sentenza finalmente è arrivata.Quasi dopo 17 anni da quando ho vinto il concorso finalmente è arrivata la sentenza. Tanto è vero che il rimborso di :
    “Il Tribunale, definitivamente pronunciando, così provvede: Condanna la Repubblica Italiana, in persona del legale rappresentante p.t., al pagamento in favore degli attori della somma di 11.103,82 € per ogni anno del corso di specializzazione, oltre interessi dalla domanda.

    è pari al valore di 20 anni fa , nonostante che per legge ci rispettava anche l’aumento ISTAT.

    MEGLIO TARDI CHE MAI,

    di nuovo un grande Grazie, Liliana Maric

  • Gent. Avv. Rienzi,
    desidererei anche io qualche ragguaglio in merito allo stato del ricorso a cui ho aderito nel 2009 ed ai tempi per ottenere il risarcimento che, quando ho aderito, mi erano stati prospettati in circa 2 anni…………………….. ormai superati senza riscontri tangibili!!!
    Grazie, Nicoletta Sias

  • Gent.mo Prof Carlo Rienzi
    Il sottoscritto Christian Capuano, specializzando negli anni accademici 2000/2005 presso l’Università di Firenze, Le chiede , in merito alla sentenza, delucidazioni .
    Ho contattato l’AVV. Marco Colombo, che segue la mia pratica,e mi ha riferito che avrei ricevuto una email dalla Termilcons per tutti i chiarimenti.
    Al momento non ho ricevuto niente in merito.

    Le porgo cordiali saluti

    Christian Capuano

  • Gent.mo Prof Carlo Rienzi
    sono un medico specializzato nel 1998, nel 2009 ho mandato le lettere per interrompere la prescrizione, ho aderito al ricorso scaduto il15 Luglio 2011 e leggo con disappunto che alcuni colleghi hanno pagato 380 euro per aderire al ricorso mentre a me ne sono stati richiesti 600 dalla TERMILCONS. Perchè questa diversità di trattamento? Alla fine stiamo partecipando tutti allo stesso ricorso con il Codacons. Come al solito bisogna ingoiare il rospo.
    Spero di ricevere delucidazioni .
    Cordialmente
    Eleonora Greco

  • abbiamo iniziato con voi nel 2009 dopo aver atteso 11 anni
    ma vedo che viene rinviata l’udienza di anno in anno
    pensate che prima di morire potro’ avere questi benedetti soldi o e’ meglio metterci una pietra sopra e destinarli ai miei figli con testamento

  • Gent.mo Avvocato, sono un medico specializzato dal 1994 al 2000, ho aderito al vostro ricorso inviando le lettere ed iscrivendomi alla vs associazione e non ho saputo più nulla. Sto inviando una serie di mail all’indirizzo ‘info@termilcons.net’ ma senza speranza. che devo fare, potrei sapere qualcosa per favore. Isidoro Scirè Risichella

  • gent. dott. rienzi
    perchè non mi risponde, lei personalmente o la codacons, riguardo al ricorso dei medici specializzati ? questa è la quarta mail che invio, che fine hanno fatto i nostri ricorsi e i nostri soldi? attendo una risposta, grazie

  • Gentile Avvocato, ho effettuato tramite la TERMILCONSL ricorso per ottenere il rimborso per gli anni di specializzazione in Ortopedia c/o l’Università di Bari a partire dal 1982. Fui informato che l’ultima seduta della causa c/o il Tribunale di roma che interessava il mio caso sarebbe stata il 17/11/2011.Si ha notizia di cause vinte dalla CONSULCESI nello stesso periodo, ma della nostra no. Mi potrebbe gentilmente informare della nostra situazione? Grazie anticipatamente. Dott. GADALETA Piero.

  • Ogg: ricorso medici specializzati negli anni 1994-2006
    >
    >Egregio dott. Rienzi, mi sono iscritto a tale causa collettiva gia’ nel 2010 e di conseguenza mi
    >sono iscritto al codacons, ma, dopo aver versato i soldi relativi
    >all’iscrizione e alla causa collettiva, non ho ricevuto piu’ alcuna notizia
    >nonostante ripetuti solleciti.
    >Si legge di successi di altre associazioni (consulcesi, avv. tortorella) e
    di nuove cause che stanno partendo, ma noi non sappiamo nulla di nulla.
    >cosa fare adesso? credo di essere gia’ iscritto a tale causa collettiva,,,, o no?
    e perche’ gli iscritti alla causa con consulcesi gia’ hanno ricevuto il maltolto?
    e ancora, chi sono (i nomi) di chi ha gia’ vinto la causa con voi? (se ci sono)
    la prego, se le e’ possibile..mi dia qualche informazione
    >grazie se mi degnera’ di una risposta.
    >alfonso d’apuzzo
    >via nuova s. leone 105 80054 gragnano napoli

  • Caro Avvocato anch’iocome altri colleghi vi ho dato fiducia sin dal 2008, ma ad ora purtroppo non ho visto soddisfazione alle nostre richieste legali. Giusto per la lentezza del nostro sistema, soprattutto se è lo stato a pagare, ma almeno delle newsletter da voi periodiche, una all’anno?, potevate manadarcele………
    Consulcesi a cui non ho aderito mi scrive settimanalmente dichirando 207 milioni di rimborsi. Pagine web di oggi su Tiscali.it
    E’ veramente colpevole il fatto che nessuno di voi risponda ale nostre mail. Forse faremo una class action contro di voi. Che ne pensate ? Attendo invano una risposta !
    Dott. Giorgio Ascoli – Dott. Marco Nonni

  • Gentile Avvocato,
    ho aderito alla causa promossa dal Codacons nel 2008, relativa ai medici specializzandi 1983-1991 , inviandovi tutta la documentazione richiesta e l’iscrizione al Codacons.
    Gradirei avere notizie in merito.
    Cordiali saluti.
    Dott. Gioacchino Carubia

  • Vorrei sapere la mia posizione ed eventuali ulteriori passi devo fare dopo aver aderito al vostro primo ricorso. Non so più nulla!!!!! Grazie Francesca De Agostini

  • Adelfio Ninfa, nata a Palermo 02-06-1961, specialista in Ostetricia e Ginecologia nel 1993
    Giovia Antonino, nato a Partinico 11-08-1957, specialista in Ostetricia e Ginecologia nel 1989.
    Abbiamo aderito al ricorso con termilcons nel dicembre 2008.le vostre ultime notizie ci sono arrivate nel 2010, quando ci comunicavate che l’udienza era stata rimandata ad aprile 2012.Non riusciamo a metterci in contatto con voi:vorremo notizie circa l’esito del ricorso

  • Anch’io come altri colleghi lamento che, a differenza della Consulcesi, pur avendo aderito al vostro ricorso da molti anni, non ricevo più notizie sulla mia posizione. Ma voi non tutelate i consumatori?

  • salve, su vostro invito ho aderito al ricorso per il recupero contributi scuola specializzazione e mi sono iscritto , come richiesto, al codacons. Ieri ho ricevuto una comunicazione dal Ministero Salute che mi dice di non aver diritto ad alcun rimborso!!!! Gradirei chiarimenti in merito. Grazie
    Medico specializzato in urologia alla sapienza di roma nell’anno 2000.

  • Egregio avvocato,

    avendo aderito nel 2009 alla vostra causa per il recupero delle differenze retributive note, nonostante le varie comunicazioni da voi inviatemi via mail (tutte conservate con la max attenzione con le ricevute postali delle raccomandate ai vari ministeri) vorrei essere aggiornato sullo stato dei lavori come, mi pare, qualche migliaio di colleghi nella mia stessa situazione.
    Ringraziando anticipatamente attendo notizie. Valerio Balduzzi

  • Gentile Avv. Rienzi,
    ho ricevuto ieri una e-mail in cui si parla di un incontro con una delegazione della Codacons con l’Onorevole De Lillo che si è fatto promotore di una proposta di legge che prevede la corresponsione di una cifra di 20.000 euro omnicomprensiva per ogni medico specializzato 82/91. Ma le cifre che erano emerse dalle sentenze emesse da vari tribunali Italiani erano ben altre, ossia di 40.000 euro, oltre gli interessi, per 4 anni di specializzazione.
    Sinceramente dopo tutti questi anni in cui personalmente mi sono sempre battuta, vorrei mi fosse riconosciuto quanto effettivamente lo stato mi deve e non un bonus che è meno della metà. Inoltre chi come me ha ricorso con voi si è impegnato in caso di vincita della causa a versarvi il 10%, vorrei sapere se ciò vale anche nel caso in cui arrivasse in porto la proposta di Legge del senatore De Lillo.
    Cordiali saluti
    Antonella Cecconi

  • Cari colleghi vi informo che circa a marzo 2013 ho telefonato al Codacons chiedendo informazioni sul ricorso del 2009, mi è stato riferito che era a sentenza.

  • Sono un medico specializzato negli anni 92-96. Ho aderito al ricorso da voi proposto e le comunicazioni mi sono sempre state date via mail.
    Il giorno 21 marzo 2014 dal numero di cellulare 3399900027 mi hanno inviato un SMS con scritto: Ricorso medici codacons: tribunale roma rigetta con sentenza 436/2014 la sua domanda. Per dettagli chiami 892007.
    Come mai questa volta via SMS?
    E’vero oppure è una truffa?
    Se è vero come devo comportarmi?
    Come mai a me è negato il ricorso mentre ad altri medici ( vedi la lettera della Calzolari ed altre informazioni strombazzate ai quattro venti)è stato riconosciuto il rimborso con assegni?
    Lei stesso avv. Rienzi ha affermato la grande vittoria dalla quale sembra io sia escluso.

  • Gentile Avvocato Rienzi,
    vorrei avere informazioni sullo stato della mia posizione e soprattutto l’esito della 1′ udienza.
    colgo l’occasione x porgere i miei saluti

    MariaGiovanna Congetrì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.