AVVISO AI PENSIONATI INTERESSATI AD ADERIRE ALLA CLASS ACTION INPDAP

A causa dell’elevato numero di accessi al sito internet www.codacons.it e al numero verde 800.120.444, si stanno registrando in queste ore disagi e difficoltà nel contattare l’associazione.

Rircordandovi che, per aderire alla class action sulle pensioni, c’è tempo fino al 15 giugno, vi invitiamo a ricontattare nei prossimi giorni il numero verde messo a disposizione dall’associazione, attivo dal lunedì al venerdì dalle 9:30 alle 18.

Lo staff

44 Commenti

  • mia mamma è una pensionata inpdap sarei molto felice se almeno questi ultimi anni li possa vivere con un pò più di serenità. Mio papà è morto molto giovane aveva 57 anni era il 1977 e da allora mia mamma deve sempre rinunciare a quasi tutto.La ringrazio per quello che sta facendo per tutti i pensionati indap.saluti luciana

  • Salve. Dato che chiamando il numero verde non si riceve risposta, cosa bisogna fare per aderire alla class action? Ho girato un pò tra collegamenti vari, ma nessuno mi porta ad un modulo o ad un numero di telefono valido, nè ad altro tipo di notizia.Visto che la data di scadenza è prossima, cosa fare? Grazie anticipatamente. Maria De Marco

  • Caro avvocato per fortuna esistono ancora persone come lei che si occupano del cittadino, mio padre e’ morto nel gennaio del 2007 percepiva una pensione di poco piu’ di 900 euro e ora mia madre percepisce una reversibilita’ di 505 euro pagando un affitto di 450 euro, spero che questa nostra lotta per ottenere il dovuto possa permettergli una vita piu’ dignitosa. GRAZIE

  • Buongiorno,
    mia mamma è rimasta vedova dal 2003. Mio padre lavorava per ente poste.
    Mia mamma prende pochissimo della pensione di mio papà. Volevo sapere se il recupero di arretrati e la possibilità di avere l’intera pensione è solo x pensionati inpdap o anche per chi ha la pensione IPOST.
    grazie e saluti
    stefania

  • mia madre mi ha parlato della discussione fatta ad Uno Mattina riguardo la pensione di reversibilità, ma non ho ben capito la questione, potrebbe gentilmente inviarmi delucidazioni. La ringrazio per la sua disponibilità. Distinti saluti. Raffaele

  • cortesemente vorrei essere informata x la legge ke riguarda la legge x i penzionate vexdove-di ciu lei ha parlato recentemente al programma uno mattina.certo di una vostra risposta-sto scrivendo a nome di mia mamma ke non ha capito bene distini saluti

  • Gentile Avvocato, mia Mamma riceve la sola pensione di reversibilità: mio Papà era nell’Arma dei Carabinieri ed è morto nel 1989. Mi può gentilmente comunicare se la mamma può fare ricorso?
    grazie!

  • Mia madre percepisce la pensione di reversibilità di mio padre deceduto nel 2004 pensionato inpdap dal 1977 posso sapere se anche lei a diritto all integrativa speciale per intero. grazie e arrivederci.

  • Buonasera Avvocato,
    mio padre era un poliziotto, è morto ad Ottobre 2007.
    Mia madre percepisce il 60% circa della pensione di mio Padre.
    E’ possibile aderire?

  • gent.mo Avv. Rienzi,
    mia madre ha una pensione di reversibilità dal 2006. E si unirà alla class action del codacons. Io e mia sorella nonchè mia madre possiamo unitamente proporre anche azione in qualità di eredi di mio padre?
    Grazie

  • Gent.mo Avvocato Rienzi, scrivo a nome di mia madre che dal 2005 percepisce pensione Inpdap di reversibilità (60%) dopo il decesso di mio papà. Lo stesso era andato in pensione nel 1977.
    Può aderire al VS ricorso?
    Grazie anticipatamente per la disponibilità.

  • Egregio avvocato ho cercato di riempire i campi del modulo presente al link ma non ci sono riuscito perchè ho a disposizione solamente un numero di iscrizione di reversibilitàdi mia madre.nel modulo mi chiede il n. di pensione diretta liquidata entro il 31/12/1994 in data…. Dove posso trovare questi dati? Grazie

  • Gent.Avv.Rienzi,

    in merito alla INDENNITA’ INTEGRATIVA SPECIALE, vorrei, cortesemente sapere se, essendo andato in pensione INPDAP, con detta Indennità rapportata agli anni di lavoro, nel 1986, rientro nella possibilità di ricalcolo.

    O è riservata solamente alle reversibilità.
    Nel ringraziarLa e nel contratularmi con Lei, porgo cordiali saluti

  • Gent.le Avv. Rienzi ho provato a chiamare il n. verde con scarso risultato volevo cortesamente sapere se mia mamma anche lei vedova dal 1993 di un dipendente statale in quanto lavorava presso l’ esercito poteva aderire al Vs.ricorso e se mi puo dire come. La ringrazio molto per la sua gentilezza .Cordiali saluti

  • Gent.Mo Avv. Rienzi,
    Le chiedo alcune informazioni per sapere se, nostra madre, vedova dal 22/08/2004, ha diritto a partecipare all’azione in favore dei pensionati. Mi spiego meglio:
    mia madre è un’insegnante in pensione dal 01/09/1999, nostro padre era in pensione dal 01/07/1991. Papà è deceduto il 22/08/2004 e nostra madre percepisce una seconda pensione di reversibilità dal 01/09/2004.

    Possiamo anche noi partecipare alla class action oppure non ci sono i requisiti necessari ?

    Distinti saluti

    Sergio Carnevale

  • Gent.mo Avv. Rienzi
    Ringrazio Lei e il Codacons di essersi fatto carico per risolvere l’intollerabile disparità del trattamento dei pensionati Indap cui nel caso di reversibilità non viene riconosciuta per intero la indennità integrativa speciale. Purtroppo però mi pare che le vostre indicazioni non siano del tutto corrette. Di recente infatti le sezioni di appello della Corte dei Conti hanno rigettato le istanze dei pensionati come nell caso di mia madre. Esiste infatti in materia un duplice orientamento della giurisprudenza della Corte dei Conti, ma quel che conta è che le sezioni di appello e quelle riunite sono graniticamente orientate a disconoscere il diritto del pensionato superstite a percepire per intero la indennità integrativa speciale. Per suo opportuno riferimento la invito a leggere dal sito della Corte dei Conti le sentenze della seconda sezione di appello dalla 408 alla 412 del 7 luglio 2009 con le quali viene accolto il ricorso dell’Inpdap contro le sentenze favorevoli ai pensionati. Il risultato è stato che i pensionati hanno dovuto restituire tutte le somme percepite relative agli arretrati così come riconosciuto in primo grado. Esiste in effetti un vuoto normativo e forse è bene che venga fatta un’opportuna azione a tutela dei pensionati e per correggere una insostenibile disparità che scaturisce solo dalla data di maturazione del diritto. Cordiali saluti

  • Gentilissimo Avvocato,
    in merito alla questione dei ricorsi sulla reversibilità, le chiedo:
    Mio padre è deceduto, in attività di servizio e per motivi di servizio (era della polizia) nel 1995 all’età di 55 anni. Da quel giorno mia madre percepisce la pensione decurtata.
    Ha diritto anche lei a fare ricorso?
    Cosa bisogna fare?
    La ringrazio.

  • Richiesta chiarimenti pensione di reversibilità relativa al coniuge Brancato Giuseppe nato a Lentini il 05-03-1942, deceduto il 28-11-2009, già in pensione per limite di età a decorrere dal 01/09/2007.
    La posizione di reversibilità in godimento è la seguente: 75% del 60% poichè la sottoscritta è anche essa dipendente INPDAP.
    Le chiedo: Spetta anche a me per intero la indennità integrativa speciale?
    Grazie
    26-05-10 Saluti Maria

  • Gentilissimo Avv. Rienzi, mio padre è deceduto, per cause naturali, quasi 5 anni fà, all’epoca lui era tenente colonnello dei Carabinieri in ausiliaria; alla sua morte a mia madre è stata riconosciuta una penzione di reversibilità pari a circa la metà dell’importo degli ultimi stipendi percepiti da mio padre.
    Ho saputo in questi giorni della “Class Action” che il Codacons sta organizzando, e volevo avere informazioni in merito, e sapere soprattutto dove trovare la modulistica per poter aderire a quest’iniziativa.
    nel ringraziarla anticipatamente del tempo che spero vorrà dedicarmi, colgo l’occasione per porgerle i miei saluti… Grazie.

  • gentilissimo Avv. Rienzi, mio padre, commissario capo della polizia di stato è deceduto per cause naturali, nel 2003 e mia madre percepisce tutt’ oggi la pensione di reversibilità.
    fino all’ anno scorso allrquando mia sorella risutava iscritta all’ università ,mia madre percepiva la pensione di reversibilità decurtata solo del 20% .
    Da quest’ anno che mia sorella non risulta più iscritta all’ università mia madre percepisce la pensione decurtata al 40%.
    Gradirei sapere se anche mia madre rientra nei benefici che eventualmente saranno apportati con le ultime decisioni in merito decretate dalla Corte dei Conti.
    In attesa di una sua risposta, la ringrazio anticipatamente.

  • Gentile Avv. Rienzi scrivo a nome di mia madre che dal 2007 percepisce pensione inpdap di reversibilità ridotta al 60% dopo il decesso di mio padre, che era andato in pensione nel 1988. Posso aderire al ricorso? Nell’attesa di una risposta la ringrazio anticipatamente.

  • Gentile Avv. Rienzi scrivo a nome di mia madre che dal 2000 percepisce la sola pensione di reversibilità ridotta al 60 per cento, mio padre era nell’Arma dei Carabinieri ed era andato in pensione nel 1977.Vorrei sapere se la mamma può fare ricorso.
    Ringraziandola porgo distinti saluti.

  • Gent.mo Avv. Rienzi, per conto di mia mamma ho aderito alla class action per avere la doppia indennità pensione inpdap ed ho effettuato tutta la procedura necessaria fra cui trasmettendo la lettera all’INPDAP,ma a tutt’oggi non ho avuto nessuna risposta (è passato più un mese!). Vorrei sapere gentilmente da Lei cosa devo fare e come procedere con l’INPDAP. Con rispetto Tiziana.

  • Gentile Avv. Rienzi, vorrei sapere dovere reperire i moduli per la richiesta di recupero dell’indennità integrativa speciale che spetterebbe a mia madre, che percepisce dal 2002 la reversibilità sulla pensione di mio padre (ex carabiniere) e non è più sufficiente a coprire le spese da lei sostenute fino ad oggi.
    Ringraziandola per la collaborazione, porgo cordiali saluti.
    Gemma Cesare

  • Gentile Avvocato,
    mio padre lavoratore delle poste in pensione è deceduto nel 1998 e mia madre ha percepito una pensione di reversibilità inpdap. Dopo ricorso consigliato da sindacato( vinto) l’ indennità integrativa speciale le è stata riconosciuta per intero ma successivamente l’ inpdap ha ricorso e vinto a sua volta e mia madre sta restituendo quelle somme che sono state secondo sentenza indebitamente percepite con decurtazione della pensione e versamento semestrale di quasi 1000 euro. Cosa posso fare? non c’è modo di evitare almeno il rimborso di queste somme? Entro giugno abbiamo il versamento all’ inpdap, non c’è modo di fermare questo salasso? Possiamo fare quel ricorso col codacons? Ma non sembra riguardare chi è deceduto dopo il 94 e i termini sono in scadenza. Mi dia un consiglio per favore
    Con gratitudine
    Piera Barcelli

  • Caro Avvocato,

    ho saputo solo oggi della class action a cui mia madre, vedova da 10 anni, vorrebbe aderire. Mia madre è titolare della sola pensione di reversibilità, mio padre ha sempre versato (per 44anni) tutti i contributi al fine di ottenere anche l’indennità integrativa speciale, a mia madre non lo hanno mai versato per intero, ma al 60% come per la pensione. Mi chiedo se sia possibile, aderendo alla class action da lei promossa, pur essendo titolare della sola reversibilità ottenere il versamento dell’IIS per intero,
    abbiamo promosso, negli anni socrsi azioni e ricorsi, coadiuvate da un legale, al fine di ottenre quanto il Governo aveva già versato nelle casse delle Regioni, ma che esse non hanno mai liquidato alle vedove…. so per certo che la regione Lombardia, nelle more del cambio legislativo, aveva liquidato alle vedove tutti gli arretrati, ma la regione Veneto, in ritardo con l’operazione non ha più versato quanto dal Governo promesso….
    Lei ritiene ci possano essere possibilità di luce nel nostro caso?
    sa indicarci magari a chi rivolgersi? parlo a nome di alcune vedove che ormai non sanno più come rivendicare un diritto acquisito dai propri mariti.
    La ringrazio per l’interessamento

  • mi interessa tutto cio’ che riguarda le pensioni di reversibilità inpdap, mio marito è morto nel 2003 e io non sono mai riuscita a prendere un euro in più del 60% della sua pensione, cioè circa 700 euro attuali.
    Grazie di tutto.

  • sono la vedova di un appuntato dei carabinieri in congedo dal 30 giugno del 1994 deceduto il 7/7/2009 vorrei sapere se mi aspetta l’ idennità integrativa speciale per intera. grazie mille

  • Gent./mo Avvocato RIENZI Carlo,
    sono un Carabiniere collocato in congedo nell’anno 1972 perchè ferito mentre ero in servizio(Per Causa di servizio),mi chiamo FIORI Vincenzo e percepisco una pensione privilegiata di 6^ Ctg.Ho lavorato presso svariate società per circa 20 anni fino ai primi del 1994 e mi sono accorto che per tutti gli anni svolti la pensione privilegiata veniva decurtata della Indennità Integrativa Speciale.-Sono venuto a conoscenza della Vs.iniziativa ma con rammarico il tempo delle domande scadeva a Settembre e faccio appello a Voi (Come debbo fare)?Ma è molto strano!!!!!!!! che lo Stato quando prende un falso invalido gli fà pagare tutto indietro e non esiste Prescrizione.A noi avrebbe dovuto pagarci questi soldi arbitrariamente presi, d’Ufficio.Non è stato così e dopo ha posto la prescrizione di 5 anni dalla domanda inviata.La mia pensione è privilegiata,mi è stata data a carattere risarcitorio.Mi affido a Lei se ci sarà la possibilità di poter rientrare in nuove domande.Aspetto con ansia una Vs. risposta.Con Osservanza la Saluto.-

  • Gentile Avv. Rienzi,
    Le scrivo a nome personale (Umigli Ulderico- 63 anni) ed a nome del mio papà (Umigli Fulvio- 93 anni) e siamo tutti e due Sottufficiali in pensione dell’Aeronautica Militare (io sono andato il 29 Luglio del 2006 mentre papà nel 1974 – non ricordo giorno e mese).
    In merito alla INDENNITA’ INTEGRATIVA SPECIALE, vorrei cortesemente sapere se rientriamo nella possibilità di ricalcolo e cosa bisogna fare, eventualmente, per aderire alla class action.
    Ringraziandola le inviamo cordiali saluti.
    Fulvio e Ulderico Umigli

  • salve vorrei un informazione pochi giorni fa mia moglie e venuta a mancare .avvendo 5 bambini a carico,mi spetta la vedovanza?grazie aspetto una risposta

  • la seguo con molto interesse i suoi interventi quotidiani nelle trasmissione di emanuela falcetti, complimenti.
    gradirei essere aggiornato, la saluto

  • Egregio sig Carlo le vorrei chiederle alcune domande:
    Mia madre era una casalinga ed e deceduta nel 2001,adesso in novembre avrebbe compiuto 64 anni. Le chiedevo se mio padre puo percepire la pensione da casalinga,quindi la minima ,Che avrebbe percepito Mia madre.
    Aspettando la sua riposta la saluto
    Nicola

  • Egregio Avvocato buon giorno, le scrivo giusto per avere la conferma che
    stiamo facendo la cosa giusta:
    NEL 2009 la Corte dei conti di Bologna ha riconosciuto a mio padre la legittimita’ di corrispondere da parte dell’iNPDAP della doppia IIS che nel giogno del 2009 gl ha corrisposto per i 5 anni precedenti e aggiungendo alla sua pensio circa Euro 700 mensili.
    L’iNPDAP si e’ appellata alla Corte Centrale che ha annullato la sentenza di
    Bologna. Come dobbiamo comportarci per la restituzione delle somme dovute: l’importo di quello avuto inizialmente nel 2009, la somma dell’aumento avuto mensiblmente per tutti i mesi al lordo delle imposte e gli interessi.
    Consideri che a mio padre e’ stato semplicemente detto che se dopo un anno che avesse ricevuto tale beneficio non si avessero avute notizie contrarie tutto era in regola. Ora dopo oltre due anni arrivava la notizia, peraltro abbiamo saputo che sentenza e’ di febbraio 2011, mai portata a sua conoscenza.
    Se le fosse possibile inviarmi una suo commento le sarei molto grata, anche se purtroppo non vedo via di uscita.
    Grazie
    Lorella

  • egregio Avvocato le scrivo per avere notizie in merito alla classa ction in atto nelle marche e in emilia romagna per quel che sta avvenendo circa l’allontanamento dalla pensione che colpisce soprattutto i nati nel 1952 (come il sottoscritto).
    La mia situazione e’ la seguente : il 26 Maggio 1952 compio 60 anni e in quel periodo maturo 36 anni di contributi lavorativi (per raggiungere i quali sto parzialmente riscattando la mia laurea ).Stando al nuovo emendamento mi si abbuonano 2 anni (anzicche’ andare in pensione a 66 dovrei andarci a 64 anni).
    Vorrei sapere se e come posso aderire alla class action anche se sono residente in puglia.
    Nel ringraziarla la saluto cordialmente
    Domenico Anzelmo

  • Egregio Avv. Rienzi, sono un dipendente comunale della famigerata classe 1952.
    La mia situazione, nello specifico, è la seguente:
    Il 30 settembre del 2012 compio 60 anni di età e maturo 37 anni di contributi, di cui 4 anni (40.000 €, i riasparmi di una vita) conseguenti al riscatto della Laurea che ho in corso.
    Non ritiene anche Lei, egr. Avvocato, che sussistano delle clamorose ncongruenze nella famigerata riforma della Fornero, con palesi diiscriminaziioni fra lavoraore pubblico e lavoratore privato, fra uomo e donna, etc. in palese contrasto con il dettato della stessa Costituzione?
    Perchè i privati del 1952 hanno l’uscita a 64 anni ed i pubblii no?
    Perchè l’uscita con la quota 96 è consentita solo a chi matura i requisiti nel 2011, quanto il diritto con la quota 96 riguarda l’intero biennio 2011/2012?
    E evidente che, qualora si decidesse di intraprendere una class action sulla materia, conti pure sulla mia piena adesione all’iniziativa.
    Nel frattempo, La ringrazio e La saluto cordialmente.
    Giancarlo Nonnis dalla Sardegna

  • sono nato nel 52 ,insegnante,con quota 97 al 31-12-2012 .al 31-12-2011 avevo anni 59,6mesi,5giorni,più 36anni di contributi. ho aderito alla class action pensionati,non è chiaro se vale anche per questa mia situazione ???
    grazie.

  • Gentile avvocato, sono un’ insegnante classe 52. Al 31 dicembre 2011 avevo raggiunto abbondantemente la quota 97, ad agosto di quest’anno sarò a quota 98! In che modo posso agire per ottenere ciò che mi spetta?

  • gent. dott.RENZI ho fatto domanda di pensione pur non avendo i requisiti ,nella scuola,sono del 52 e quest’anno maturo quota 98,vorrei informazioni per aderire alla class action in merito al mio problema ,grazie baldi tullio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.