ALITALIA, IN ATTESA DELL’UDIENZA…

Vi aggiorno sulla vicenda Alitalia.

Il prossimo 11 febbraio, alle ore 12:30 presso il Tribunale Civile di Roma (Viale Giulio Cesare 54/b a Roma) si discuterà il ricorso presentato dal Codacons e dagli azionisti contro la vendita di Alitalia a Cai.

Aspettiamo con ansia l’esito dell’udienza, per decidere quali ulteriori azioni legali intraprendere a difesa dei dipendenti e degli azionisti dell’azienda.

Vi terremo aggiornati attraverso questo blog.

25 Commenti

  • Ho appena letto la notizia. Penso di non poter venire a Roma. Sono un piccolo risparmiatore e possiedo azioni alitalia. Apetto anche io con ansia l’esito dell’udienza. Vi seguirò nelle eventuali iniziative che porterete avanti. Ho sottoscritto e inviato per via fax, come da voi indicato, la dichiarazione di volontà per costituirsi parte offesa e parte civile nel procedimento a carico di dirigenti Alitalia.
    Cordiali Saluti.
    Andrea Pitingolo

  • Mi associo, seguirò con ansia l’esito dell’udienza, sono anch’io un piccolo azionista che ha sottoscritto il vostro modulo d’adesione.

    Roberto Cappi

  • Mi associo alle dichiarazioni fatte in precedenza, sono un piccolo azionista e attendo con ansia gli sviluppi della situazione.Ho sottoscritto il modulo di adesione inviandolo come da Vostre istruzioni.Grazie, e cordiali saluti

    Palmirino Pavesi

  • caro dr. renzi la ringrazio vivamente per questa giusta azione contro alitalia. posseggo 12000 azioni e ho inviato il fax solo ieri 09/02/2009.

  • Sono un vostro iscritto e purtroppo faccio parte dei circa 40mila piccoli azionisti della vecchia Alitalia, esprimo il mio assoluto consenso in tutte le varie azioni che la Codacons riterrà opportuno intraprendere nella speranza di poter ottenere un giusto ed adeguato risarcimento per il danno subito dalla cattiva gestione tenuta nel corso degli anni dai vari amministratori della ex Alitalia, in quanto possessore o meglio ex possessore di 35200 azioni Alitalia al prezzo medio di € 0,926 = i risparmi di una vita. A tal proposito ho inviato via fax, come da voi suggerito, la dichiarazione per l’eventualità di potersi costituire parte offesa e/o parte civile nel procedimento a carico dei dirigenti Alitalia.
    Fiducioso in tutte le azioni che riterrete opportune intraprendere a tutela di tutti i piccoli azionisti Alitalia , colgo l’occassione per porgere i miei più sentiti ringraziamenti anche a nome di tutti gli utenti e consumatori danneggiati o truffati che con il vostro lavoro svolto con grande serietà, professionalità e spirito di sacrificio riescono ad avere finalmente un po’di giustizia.

    Cordiali saluti
    Michele CURCIO

  • Speriamo che le cose abbiano una felice conclusione… anche se sono scettico poichè se è stato possibile compiere l’intera operazione a favore di CAI non vedo proprio come si possa non compiere quella di lasciare a zero gli azionisti.

    Ho comunque inviato anch’io da qualche settimana il fax in cui mi costituisco parte civile.

    Cordiali Saluti

    Giovanni

  • Buona sera,
    finalmente novita anche io ho aderito alla vostra azione,
    speriamo che la giustizia sia vera e equa e nn faccia come al solito
    gli interessi di questi ladroni collusi con questo malgoverno….
    Buona Suerte….
    Cordiali Saluti G.Luca

  • Anch’io piccolo azionista ALITALIA ho creduto alla serietà della nostra classe dirigente. Mi associo a Tutte le azioni che CODACONS voglia intraprendere per fare avere giustizia ai piccoli risparmiatori che hanno creduto ad una azienda italiana, difesa a parole da uomini di governo inattendibili. Vado testè a scaricare il modello che Vi invio subito via fax..
    Speriamo che l’udienza di domani 11.02.’09 al Tribunale di Roma ci porti qualche lume di giustizia in questa vicenda che nasconde molte ombre e sospetti di approffittamenti !

    Grazie CODACONS, grazie Avv. Carlo Rienzi per il Suo impegno.

    Gilberto Alfred

  • Come tutti quelli che hanno scritto sono titolare di 3000 azioni Alitalia e anchio ho già inviato via fax il modello per costituirmi parte lesa nella causa.
    Spero che in ITALIA sia fatta GIUSTIZIA almeno su questo caso.

  • Buongiorno, anch’io ho delle azioni Alitalia, o meglio avevo. Apprendo solo oggi la notizia e spero di fare ancora in tempo per ricevere il modello di fax da inviare e costituirmi parte lesa nella causa.
    Grazie e buona giornata

  • MI ASSOCIO ANCHE IO A QUESTA CLASS ACTION VIRTUALE DI AZIONISTI FRODATI E IMBROGLIATI……CON LA SPERANZA CHE QUESTA ASSOCIAZIONE ,DA LEI RAPPRESENTATA,POSSA RIUSCIRE A FAR VALERE NEL TEMPO,LA COSA GIUSTA…RINGRAZIO E ASPETTO FIDUCIOSO NOTIZIE…

    TOMMASI ALESSANDRO….SOCIO CODACONS

  • mio padre arriva in corsa in un processo già avviato di cui non aveva avuto notizia precedentemente credo…..
    mi ha chiesto di avere notizie circa la sospensione dei titoli alitalia… a questo punto chiedo di ricevere indicazioni su quali modalità da seguire per capire la vicenda visto che qui ho trovato solo alcuni stralci….
    un ringraziamento e una “buona giornata”…

  • Ho sentito ieri le notizie in TV, il tribunale di Roma ha respinto la causa del Codacons.
    E ora cosa si fà?

    Roberto

  • buonasera avvocato sono anche io possessore di un piccolo pacchetto azionario alitalia e solo 2 giorni fà ho ricevuto la bella notizia che il titolo alitalia vale 0 e nessuno di noi prenderà neanche la 10° parte di ciò che abbiamo investito,contribuendo così ancora una volta al risanamento dell’alitalia e all’arricchimento dei nostri bene amati politici e compari.
    Leggo nel blog che molti hanno già aderito alla vostra iniziativa inviando un modulo via fax .Forse x la mia scarsa esperienza ma nel sito non sono riuscito a trovare il modulo, le chiedo cortesemente se sono ancora in tempo per aderire e soprattutto se potete inviarmi il modulo di adesione.
    Vi ringrazio anticipatamente e spero che in italia crescano sempre più persone del vostro calibro,che ne abbiamo veramente bisogno.
    grazie

  • buonasera Avvocato Rienzi sono anche io possessore di 2.000 azioni Alitalia dal 1996 e vorrei sapere se sono ancora in tempo per aderire alla vostra iniziativa , e il modo con cui accedervi. In lire ho speso 12 milioni e in questi giorni mi è arrivata una lettera della mia banca, la quale mi chiede se voglio convetire le mie azionui al prezzo dell’ultimo mese di negoziazione ridotto del 50 per cento, pari ad Euro 0,2722 per singola azione, in cambio di titoli di stato di nuova emissione, senza cedola, con scadenza al 31 dicembre 2012. Praticamente un furto di circa 6.000 Euro in quanto mi restituirebbero alcune centinaia di Euro. Chiedo anche se potrei dopo una eventuale sentenza favorevole appellarmi alla stessa. Ringraziandovi anticipatamente e sicuro di una vostra risposta Vi porgo i miei più cordiali saluti.

  • Sono purtroppo possessore di 5000 azioni Alitalia ; vorrei ricordare le promesse fatte da Berlusconi ai piccoli azionisti quando ci fu lo smembramento: “VI PROMETTO CHE MI IMPEGNERO’ PERSONALMENTE AFFINCHE’ SIANO TUTELATI GLI INTERESSI DEI PICCOLI RISPARMIATORI” ; abbiamo visto come è finita. L’ultima speranza siete voi del Codacons. Grazie per quanto state facendo

  • Buona sera Avvocato Rienzi! Mi sono scritto alla CODACONS due giorni fa e nell’occasione ho riferito sul mio caso quale titolare, mio malgrado, di 59600 azioni alitalia ,delle quali ho perso traccia perchè, nel frattempo, date in garanzia per un finanziamento alla Meliorbanca,su consiglio dei dirigenti della Cooperativa azionisti dipendenti Alitalia. Rientro anche io tra coloro che possono partecipare alla Class Action e se si cosa dover fare? Rimando in attesa. Grazie.

  • Gentile Avvocato, ho letto solamente stasera (12/11/2011) che la Codacons consente agli azionisti della vecchia Alitalia di costituirsi parte civile ai fini del risarcimento e ho appurato che la scadenza per perfezionare la pratica era ieri,11/11/2011. Non esiste proroga? Non si può più fare nulla, dunque? Distinti saluti

  • Arrivati alla fase conclusiva dell’istruttoria dibattimentale davanti la Sesta Sezione Penale del Tribunale di Roma, siamo in attesa di sentenza: ma se non verrà condannato anche il MEF, quale responsabile civile per la bancarotta fraudolenta consumata materialmente dai managers di nomina governativa, non credo che potremo essere risarciti integralmente, salvo essere ammessi al passivo della Procedura ipso iure … ex possessore di 110.000 azioni vecchia alitalia

  • Il processo è ancora in fase istruttoria presso la sesta sezione penale del tribuanle di roma ma non appaiono da nessuna parte aggiornamenti … sembra che il fatto stia passando inosservato …

  • Il piccolo azionista ammesso come parte civile nel processo penale per il dissesto della vecchia alitalia, è ammesso d’ufficio al passivo della procedura 01/2008?

  • com’è andata a finire? … nessuno ci vuole dire quello che sta succedendo in questo processo …? abbiamo il diritto di sapere … non si può andare avanti al buio … se qualcuno di Roma si è costituito parte civile nel processo, può assumere, per favore, informazioni, presso la Segreteria della VI Sezione penale del Tribunale e riferire sullo stato dell’arte?… anche Codacons potrebbe farlo, volendo …

  • ALITALIA, IN ATTESA DELL’UDIENZA … FORSE MEGLIO SAREBBE DIRE … ALITALIA, IN ATTESA DELLA SENTENZA … solo che non vengono riportati da nessuno aggiornamenti sul processo che pare dovrebbe portare a sentenza entro l’anno …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.