VIAGGI E VACANZE: ATTENTI ALLE FREGATURE!

In questi giorni molti di voi stanno partendo per le agognate vacanze estive.

Bisogna sempre però stare attenti alle “fregature”.

Come per il 2010 anche quest’anno abbiamo ricevuto (e stiamo tutt’ora ricevendo) migliaia di segnalazioni per disagi e disservizi durante il periodo che dovrebbe essere di riposo ma purtroppo – non ce ne vogliano i tanti e bravi professionisti che curano e organizzano viaggi e soggiorni con innegabile competenza – si trasforma in un vero e proprio incubo!

Al vertice delle lamentele degli italiani i trasporti, col 28% delle segnalazioni legate a voli cancellati, ritardi, overbooking, ecc. A seguire i problemi legati all’acquisto di pacchetti turistici (24%) i cui principali problemi sono legati ad annullamenti, revisioni di prezzo, modifiche di contratto. Infine gli alberghi per i quali tante segnalazioni sono giunte per i problemi legati stanze inadatte, scarsa igiene dei locali, cibo scadente, scortesia del personale, ecc. (19% dei casi).

E’ di fondamentale importanza sapersi districare tra una miriade di offerte al fine di evitare brutte sorprese, e conoscere bene quali sono i propri diritti.

E proprio recentemente, recependo in parte le indicazioni delle Associazioni dei consumatori e della Cassazione, proprio per i pacchetti turistici è stata introdotta una siginificativa disciplina (c.d. codice del turismo) che ha espressamente previsto la risarcibilità del “danno da vacanza rovinata” (v. D.Lgvo n. 79 del 2011, art. 47) per cui “il turista può chiedere oltre ed indipendentemente dalla risoluzione del contratto, un risarcimento del danno correlato al tempo di vacanza inutilmente trascorso ed all’irrepetibilità dell’occasione perduta“.

Vi forniamo oggi una guida utile sia al momento della scelta della vacanza, sia in caso di disservizi.

1) Rivolgetevi ad agenzie conosciute. Per le false agenzie di viaggio, ricordate che nei loro locali deve essere esposta l’autorizzazione all’esercizio dell’attività. Ogni agenzia, poi, per quanto piccola, ha un telefono fisso, un fax e un indirizzo riscontrabile sulla guida del telefono.

2) Trasporti. Scegliete con cura la compagnia di trasporto. Chiedete sempre di avere parecchi giorni prima della partenza i documenti di viaggio, così da poterli esaminare e controllare la loro validità. Chiedete che sia specificato nel contratto con quali compagnie aeree l’agenzia opera, onde evitare che all’ultimo vi cancellino il volo e vi ritroviate a viaggiare con un deltaplano;

3) Caparra. Versate una caparra esigua, per non essere soggetti a ritorsioni non superiore al 25% della somma complessiva. Verificate che il tour operator abbia ricevuto l’acconto versato all’agenzia. Ricordate che se il tour operator fallisce c’è un Fondo Nazionale di Garanzia.

4) Non credete a offerte mirabolanti: i posti da sogno hanno un costo e nessuno vi regala nulla!

5) Esaminate il contratto con attenzione, in particolare:

– Controllate le clausole scritte con caratteri molto piccoli, che, di solito, limitano i diritti del cliente;
– Appurate l’importo della penale in caso di rinuncia al viaggio già prenotato;
– Chiedete penalità suppletive in caso di errori dell’agenzia o del tour operator;

6) Non fidatevi delle foto dei cataloghi o delle dizioni “di lusso”, “prima categoria” che non hanno alcun significato. Anche le “stelle” (Albergo a “cinque stelle”) implicano dei servizi che variano a seconda della Regione e non hanno alcun valore per l’estero. Verificate, invece, i servizi alberghieri effettivamente offerti (aria condizionata, telefono, frigobar, piscina, ascensore, bagno in camera…) e chiedete specifiche nel caso di spiegazioni vaghe o assenti: presenza del portiere notturno e possibilità di rientro a tarda ora, distanza dell’albergo dalla spiaggia, presenza nei paraggi dell’albergo di locali o di ferrovie che possano disturbare il vostro sonno, posteggio interno all’albergo a disposizione gratuita dei clienti;

7) Verificate che le promesse mirabolanti, contenute nei depliant pubblicitari o declamate e garantite dal venditore, siano riportate anche nel contratto; conservate, comunque, il depliant.

8 ) Controllate su internet le proposte date dalle agenzie e le caratteristiche della zona: mare pulito, presenza di fiumi inquinati nei paraggi o peggio ancora di scarichi fognari ‘;

9) Non firmate nessun modulo in bianco;

10) Assicurazione. Se con il viaggio è offerta una copertura assicurativa, verificate di non essere già coperti da assicurazioni simili: in tal caso chiedete di avere garanzie contro altri tipi di rischi.

11) Il depliant illustrativo costituisce parte integrante dell’offerta contrattuale che l’agenzia vi propone. Perciò conservatelo e, oltre che per le spese e per lo stress, chiedete il risarcimento anche per le aspettative tradite, rivolgendovi al tribunale civile o al giudice di pace;

12) Conservate tutti i documenti di viaggio e tutte le ricevute. E se siete incappati in una vacanza-truffa, scattate delle fotografie, fate constatare al personale quello che non funziona… Insomma, raccogliete tutte le prove;

13) Se arrivate nell’albergo che avete prenotato, ma non ci sono letti disponibili, contattate il tour operator che ha organizzato il viaggio, che dovrà assicurarvi un alloggio in un altro albergo di categoria uguale o superiore.

14) Contestate immediatamente in loco e subito al rientro i disservizi e i disagi o le difformità rispetto all’offerta proposta (per i pacchetti turistici il termine decadenziale è di 10 giorni lavorativi dal rientro; il diritto al risarcimento dei danni alla persona è di 3 anni dal rientro; 1 per far valere la responsabilità per i danni diversi da quelli alla persona)

Segnalate qui le vostre esperienze
E LEGGETE QUI LE NOVITA’ INTRODOTTE DAL CODICE DEL TURISMO!

3 Commenti

  • Egregio dott. Carlo,visto fino ad ora nessun commento..va tutto bene.
    Ma dovè la crisi? i ristoranti tutti pieni,autostrade piene sopratutto di megasuv che stanno sempre in sorpasso e leva lampeggio in mano,se questa è la crisi ben venga basti che non mi tocchino quei 4soldi di pensioncina.

  • Gentile Dott. Carlo,le vorrei chiedere un consiglio su un episodio accaduto in famiglia meno di 24h fa:
    Un mio familiare che tornava da Bologna con volo per catania presentatosi allo sportello del check in per le procedure d’imbarco, gli viene detto che il volo era stato soppresso e che se volevano dovevano fare in fretta a riacquistare”sborsando altri soldi” gli ultimi due posti rimanenti per il volo successivo che era ben 6 ore dopo.
    Gli viene anche detto che i biglietti del volo soppresso sarebbero stati rimborsati dall’agenzia che li aveva emessi.
    Ritornando a casa dopo la lunga attesa e i disagi che ne sono derivati, “anche perchè la persona che è stata l’asciata a terra è malata “papilloma al plesso coroideo” andando all’agenzia ci viene detto che il suo volo non era stato soppresso e che con i loro posti hanno favorito sicuramente altre persone e che il biglietto per tanto non è rimborsabile.
    Conclusione il danno e la beffa…
    Adesso mi chiedo se per caso in funzione della vostra esperienza avreste qualche consiglio da suggerirci per far valere le nostre ragioni.
    La ringrazio anticipatamente per il tempo dedicatomi
    Maurizio

  • Gent.le blogger,
    siamo il team di BloggerItalia.it, il nuovo portale che si occupa di aggregare blogger per importanti eventi online retribuiti.

    Ti invitiamo ad iscrivere gratuitamente il tuo o i tuoi blog e a scoprire gli eventi che abbiamo in programma e con cui puoi cominciare a guadagnare!

    Ti chiediamo di partecipare ai Ns eventi online scrivendo un articolo/post secondo lo spirito del tuo blog : una volta effettuata la registrazione, troverai le informazioni in dettaglio.
    Clicca sul bottone “partecipa agli eventi” per partecipare agli eventi online per i nostri clienti e poi seguici anche tramite la nostra pagina in Facebook. Comunica ai tuoi contatti la Ns iniziativa!

    Confermiamo che ai primi 1000 iscritti a BloggerItalia e all’evento (bottone PARTECIPA AGLI EVENTI), sarà inviato un codice per poter prenotare 1 settimana di soggiorno per le tue vacanze!
    Riceverai il codice direttamente alla mail che hai segnalato al momento della tua iscrizione a http://www.travelevents.it

    Per maggiori info non esitare a contattarci all’indirizzo e-mail : marketing@bloggeritalia.it

    Grazie per l’attenzione e a presto!
    Il team di http://www.Bloggeritalia.it

    http://www.facebook.com/BloggerItalia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.