CONCORSO AGENZIA DELLE ENTRATE: IL TAR ORDINA DI DEPOSITARE TUTTI I VERBALI RELATIVI ALLE PROCEDURE SELETTIVE

IL PROSSIMO 19 DICEMBRE I GIUDICI DECIDERANNO SE ANNULLARE LE PROVE NELLE VARIE SEDI 

 

 

La II sezione del Tar del Lazio (Pres. Tosti, Rel. Toschei), chiamata a pronunciarsi sul ricorso presentato dal Codacons contro il concorso dell’Agenzia delle Entrate dello scorso 8 giugno, ha ordinato all’ente di depositare, entro il prossimo 20 novembre, tutti i verbali relativi alle procedure selettive svoltesi nelle varie sedi d’esame.Lo comunica l’associazione dei consumatori, che aveva presentato ricorso chiedendo l’annullamento delle prove, caratterizzate in quasi tutte le sedi da anomalie e irregolarità varie, denunciate dai candidati.

Il Tar – spiega il Codacons – ha deciso di fare chiarezza disponendo l’acquisizione dei documenti utili, al fine di capire come si siano realmente svolte le prove nelle diverse città. La decisione dei giudici è attesa per il prossimo 19 dicembre.

 

21 Commenti

  • Ora la seconda prova non si terrà prima della decisione del TAR, cioè il 19/12?
    Voci sui forum davano per cera la seconda prova per la fine di novembre

  • L’unica cosa che avete ottenuto è far perdere tempo alle persone. Siamo al secondo rinvio solo per la fase cautelare. Congratulazioni

  • praticamente è solo stato un semplice rinvio? non si sa nemmeno se il ricorso è ammissibile? chi mi aiuta a capire?

  • Caro Angelo, mi sembra evidente che tu di diritto ne mastichi poco, forse è per questo che non hai passato (presumo) la prima prova.
    Tutte quelle presunte irregolarità affermate dal sig. Rienzi nel ricorso dovranno risultare dal verbale (che fa prova fino a querela di falso), ed è proprio per questo che il Tar ne ha chiesto l’acquisizione; ma è evidente che non risulteranno, perché nessun commissario verbalizzerebbe che – ad esempio – “i concorrenti usano i cellulari”, ma si limiterebbe ad escluderli. Dunque ciò che il ricorrente ha allegato per corroborare le sue affermazioni (video youtube, social network) non serve a una fava, perchè quello che conta è il verbale, dal quale non emergerà alcunchè.
    Ricorso respinto, soldi e tempo perso.
    Rinnovo le congratulazioni.

  • Caro Andrea, io ho non sono passata per soli 0.003 millesimi, dai verbali di cui dici emergerà che la prova dov’ero io è iniziata alle 14.00, staremo a vedere le motivazioni, dopo la Sicilia siamo stati i primi in ordine di ritardo. Se anche una sola persona ha saputo un solo quiz io risulto già lesa nel mio interesse legittimo, per cui scusa se ho fatto ricorso per avere un po’ di chiarezza. Poi se tutto è “adeguatamente motivato” e davvero non ci sono state irregolarità ben venga, ma non puoi arrogarti il diritto di dire cos’è giusto e cosa no, per quello ci sono i tribunali secondo il principio di separazione dei poteri di Montesquieu. Detto ciò in bocca al lupo per la tua carriera.

  • a)Le differenze di orario sono irrilevanti, dato che è fisiologico che l’orario sia diverso in ragione del numero dei partecipanti e della complessità delle incombenze preliminari, purché le prove siano fissate lo stesso giorno (non lo dico io, lo dice il CdS).
    b)Se chicchessia ha usato un cellulare durante la prova (per ipotesi), ciò avrebbe senz’altro legittimato la commissione ad escluderlo, mentre non legittima una successiva impugnazione, in difetto di verbalizzazione. Quello che non risulta dal verbale è tamquam non esset. Il resto sono solo sospetti ed congetture.

  • Questa è l’ennesima riprova del basso livello a cui ormai siamo arrivati…Fra un pò si potrà far ricorso anche a chi è in fila prima di noi al supermarket….Ma vi rendete conto che se NON SI PASSA, non è per colpa del prossimo? Peggiore preparazione, nervosismo e, perchè no, anche una dose di sfortuna….E lo dico perchè ci sono già passato INNUMEREVOLI volte….Ma non sono andato a prendermela con chi OGGETTIVAMENTE era stato più bravo/calmo/fortunato di me….Qualcuno ha parlato di GIustizia “gratta-e-vinci”….Mai definizione fu più azzeccata…..

  • Carissimo Avv. Rienzi, lei farebbe meglio a occupare il suo attempo a cause diverse. Ma la verità è che la sua associazione ha come unico obiettivo non l’interesse generale della collettività (come vorrebbe far credere) ma le proprie tasche. Siete veramente dei professionisti a creare false illusioni alla gente ingenua e ignorante disposta addirittura ad esborsare cento euro per presentare un ricorso infondato e pretestuoso. Ma vi rendete conto del danno che causate?Codacons organizzazione del cavolo tutelate l’interesse di chi? fatemi capire? di tutti quelli che sono disposti ad esborsare 100 euro? e di quella gente che onestamente si è preparata e ha superato la prova? non ci pensate? non pensate che in tempi di crisi come questi questo concorso è l’unica speranza per molti giovani di trovare un’ occupazione dignitosa? E voi giustamente pensate di annullarlo facendo una giusta causa. Avvocato Rienzi e Co. VERGOGNATEVI siete una delle piaghe che affliggono oggi il nostro paese.

  • una sola parola…VERGOGNATEVI…nei confronti di tutti quelli come me (e secondo me è la totalità) che hanno passato la prima prova regolarmente, solo STUDIANDO. Bastava studiare un po’ di più e potevate essere al posto mio..VERGOGNATEVI e basta!

  • X Silvia

    Sarebbe bastato che quel qualcuno avesse STUDIATO un po’ di più e sarebbe stato al posto mio…ancora con questo copiare??? ma basta!

  • Caro ercaiser,
    da come scrivi sembri essere un luminare del diritto, purtoppp per te nn lo sei.

    Hai scritto ke i verbali dei pubblici ufficiale fanno fede fino a querela di falso.
    La querela di falso, e quindi la falsa attestazione di qnt verbalizzato dev essere suffragata da prove.
    Il video che mostra le irregolarità accadute è prova sufficiente a smentire l attestazione del verbalizzante, il quale potrà anche essere accusato di falso in atto pubblico, a meno che nn si dimostri ke non poteva sapere delle irregolarità.

    Prego.

  • Cara Attesa, immagino che il messaggio fosse per me e non per ercaiser.
    Ad ogni modo, la querela di falso è un procedimento che può essere aperto solo dinanzi al giudice ordinario. Dunque, anche ammettendo per assurdo che i video su youtube siano idonei a suffragare la falsità della verbalizzazione, questa non può essere di certo dichiarata dal TAR.
    Ora torna pure al tuo vero lavoro, qualunque esso sia 🙂

  • 1) I video su youtube potrebbero attestare che qualcosa è sfuggito ai redattori del verbale, questo non significa che hanno dichiarato il falso, significa che è vero quello che c’è scritto nel verbale cosi come quello che non c’è scritto.
    2) La differenza di orario tra le prove delle varie regioni, se 50 anni fa poteva essere irrilevante, oggi, che le notizie circolano con un click potrebbe assumere un valore determinante (dicesi adeguamento del diritto alla realtà storica, caratteristica precipua del nostro ordinamento).
    3) Fermi i primi due punti, almeno per la Sicilia vi è stato uno strafalcione abnorme da parte dell’AE.
    Il vantaggio dei concorrenti catanesi è palese, non solo per i 4 mesi in più concessi per la preparazione, ma anche per la conoscenza, che solo questi ultimi hanno avuto, del peso attribuito alle domande corrette, errate ed omesse.
    Tanto premesso.
    Ritengo probabile l’annullamento in quelle sedi in cui le prove sono iniziate con notevole ritardo.
    Ritengo certa la validità del concorso per quelle sedi virtuose che hanno concluso le operazioni prima di tutti.
    Ritengo certo l’annullamento per la Sicilia.

  • TENUTO CONTO DELLA DURATA DELLA PROVA LO SFASAMENTO DI ORARIO NEGLI INIZI ED L’EVENTUALE INIZIO IN ORARI DIVERSI ANCHE L’EVENTUALE DIFFUSIONE DEI TEST SU INTERNET NON POTEVA DARE NESSUN VANTAGGIO AI CONCORRENTI NON C’ERA IL TEMPO MATERIALE

  • PIENAMENTE DACCORDO CON GNAZIO E ANDREA 86, CARO…AVVOCATO, COSI’ FACENDO ARRECATE SOLO DANNO ALLE CENTINAIA DI PERSONE CHE “””STUDIANDO!!!!!””””” E TANTO, HANNO SUPERATO LA PROVA!
    QUESTO è UNO DEI CONCORSI PIU’ BLINDATI CHE CI SIA! E I RITARDI NELL’INIZIO DELLE PROVE E LE DIFFERENZE DI ORARIO TRA LE REGIONI è SEMPRE SEMPRE ACCADUTO!
    STATE ARRECANDO PIU’ DANNI VOI CON QUESTO RICORSO CHE LE PRESUNTE IRREGOLARITA’!!!
    L’UNICA COSA LECITA è L’ANNULLAMENTO A CATANIA, E BASTA!
    A TUTTI GLI ALTRI ATTENZIONE: IL RICORSO NON SARAà ACCOLTO E LA PROVA NON SARA’ ANNULLATA IN TUTTA ITALIA, LE IRREGOLARITA’ PRESUNTE NON SARANNO MAI CONSIDERATE SUFFICIENTI….L’AVVOCATO DOVREBBE SAPERLO!!
    A CHI GIOVA TUTTO QUESTO CASINO?
    FORSE SOLO A FAR PUBBLICITA’ AD UN AVVOCATUCOLO COME TANTI
    …AL QUALE CONSIGLIO DI PROVARE IL CONCORSO LA PROX VOLTA.

  • Mi spiegate che cosa volete ottenere da questo ricorso?? L’annullamento della prova?? Ciò significa che dovrà essere effettuato un altro concorso (che forse, visto l’andazzo, finirà fra tre-quattro anni).
    L’unica cosa che state ottenendo è di danneggiare quei pochi che il concorso l’hanno passato. Al posto di piangere ed andare per avvocati per fare ricorso iniziate a studiare per il prossimo…
    Poi volevo fare i complimenti all’avv. Rienzi, lei non lo sa ma mi sta danneggiando molto con la sua azione….e adesso io a chi mi dovrei rivolgere???
    VERGOGNATEVI!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.