LUFTHANSA: DISAGI PER CITTADINI ITALIANI ALL’ESTERO

VOLI CANCELLATI E PASSEGGERI COSTRETTI A DORMIRE SU BRANDINE

IL CODACONS ANNUNCIA AZIONI DI RISARCIMENTO CONTRO LA COMPAGNIA

Il Codacons offre assistenza legale ai cittadini italiani rimasti a terra a causa dei disagi legati allo sciopero del personale Lufthansa.
“Stiamo ricevendo numerose segnalazioni da parte di passeggeri italiani che, oltre a non aver potuto imbarcarsi a causa della cancellazione dei voli, non avrebbero ricevuto la dovuta assistenza prevista dalle norme comunitarie – spiega il Presidente Carlo Rienzi – Ad esempio  alcuni connazionali in partenza ieri da Monaco, dopo la cancellazione di ben due voli sui quali avrebbero dovuto imbarcarsi per tornare in Italia, hanno denunciato al Codacons di essere stati collocati su brandine, allestite per la notte presso il gate dello scalo, e non ospitati in hotel come normalmente avviene”.
Invitiamo tutti i viaggiatori danneggiati dallo sciopero Lufthansa a rivolgersi al Codacons, al fine di avviare le dovute azioni risarcitorie nei confronti del vettore aereo – conclude l’associazione, lasciando su qiesto blog la propria esperienza!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.