Quell’inaspettata (e bellissima) lettera di Papa Francesco!


Ci sono lettere che non si dimenticano, mai.

Come la lettera, inaspettata e graditissima, di Papa Francesco – giunta al Codacons, per il tramite della sezione Affari Generali della Segreteria di Stato vaticana.

Un onore e un privilegio. Al centro della missiva del Pontefice l’iniziativa avviata dal Codacons assieme all’imprenditore Roberto Battaglia, e che ha portato a donare quasi 1.000 mozzarelle di bufala ai medici romani dei Covid Hospital Columbus e Tor Vergata impegnati nella lotta al coronavirus, come segno di ringraziamento da parte dei cittadini.

Scrive Papa Francesco nella sua lettera:
Il Sommo Pontefice, nel ringraziare per il significativo atto di omaggio e per i sentimenti che lo hanno suggerito, esprime il suo vivo compiacimento per tale gesto di solidarietà che sollecita ogni uomo di buona volontà a riflettere e ad impegnarsi attivamente affinché nessuno, ad immagine del buon Samaritano, sia estraneo e distante nei confronti di coloro che si trovano ad affrontare momenti di difficoltà e di bisogno. Egli, mentre affida ciascuno alla materna intercessione della Vergine Maria, di cuore invia a Lei, agli organizzatori e in modo particolare al signor Battaglia e a quanti hanno collaborato all’iniziativa in parola la Benedizione Apostolica, pegno di resurrezione e di viva speranza”.

Ecco il video di una splendida giornata, dedicata proprio alla consegna di questi doni:

Siamo commossi per la lettera del Papa, che riconosce l’impegno del Codacons e di Roberto Battaglia (coraggioso imprenditore del settore caseario che ha denunciato usura ed estorsione) per la solidarietà in favore dei medici impegnati contro il Covid. La nostra iniziativa prosegue, e altri ospedali riceveranno un dono – una fornitura di mozzarelle di bufala per medici e infermieri in servizio – per incoraggiare e supportare il lavoro prezioso di questi reparti.
Noi ci siamo sempre: e ora abbiamo ricevuto un saluto che ci regala ancora maggiore entusiasmo.
A presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.