AGENZIE DI RATING: DOPO LA RICHIESTA DI RINVIO A GIUDIZIO PER STANDARD&POOR’S E FITCH, IMPRESE E RISPARMIATORI POSSONO COSTITUIRSI PARTE CIVILE. ECCO IL MODULO PER CHIEDERE I DANNI

Parte oggi una maxi costituzione di parte civile da parte di tutti i soggetti danneggiati dal gravissimo comportamento di Standard & Poor’s e Fitch. Come avrete letto, infatti, la Procura di Trani ha chiesto oggi il rinvio a giudizio per i vertici delle due agenzie di rating, per il reato di manipolazione pluriaggravata.

Secondo la Procura le due società attraverso “artifici, posti in essere anche a carattere ‘informativo’, hanno fornito intenzionalmente ai mercati finanziari “una informazione tendenziosa e distorta”, e come tale anche “falsata”, in merito alla “affidabilità creditizia italiana e alle iniziative di risanamento e rilancio economico adottate dal governo italiano”. Tutto ciò sarebbe avvenuto in modo da “disincentivare l’acquisto di titoli del debito pubblico italiano e deprezzarne, così, il loro valore”.

Un tale comportamento ha prodotto un danno immenso al nostro paese e all’economia italiana, aggravando la crisi in corso e coinvolgendo una moltitudine di soggetti, privati e non.

Per tale motivo a partire da oggi tutti i risparmiatori, i cittadini, gli enti e le imprese italiane possono costituirsi parte civile contro Standard & Poor’s e Fitch, inserendosi nel procedimento aperto a Trani e chiedere un equo risarcimento per i danni subiti.
Di seguito vi rimetto il link che potete utilizzare per scaricare gratuitamente il modulo di costituzione.

CLICCA QUI PER SCARICARE IL MODULO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.