SUPERENALOTTO: FERMIAMO IL MONTEPREMI!!!

100 milioni di euro sono una bella cifra, tanto da spingere centinaia di migliaia di persone a tentare la fortuna giocando al Superenalotto, il cui montepremi ha raggiunto tale cifra record.

Ma non è tutt’oro quello che luccica.

É dimostrato infatti come jackpot troppo elevati determinano una vera e propria febbre da gioco nei cittadini, facendo loro perdere il contatto con la realtà e causando forme di dipendenza.

Famiglie che si indebitano fino al collo, cittadini che si giocano la casa, suicidi e altre tragedie familiari fanno oramai seguito a montepremi milionari.

Questo avviene a causa dell’illusione di facili vincite che possono radicalmente cambiare la vita, in un momento storico caratterizzato da crisi economica, incertezza e progressivo impoverimento delle famiglie.

Visto che lo Stato incassa grazie a concorsi a premio e lotterie, siamo stati costretti a intervenire noi del Codacons, presentando un ricorso al tribunale di Roma e chiedendo di congelare il jackpot del Superenalotto, al fine di arginare la pericolosissima febbre da gioco che sta investendo il nostro paese.

Sicuramente i giocatori incalliti non la prenderanno benema quale é la vostra opinione?

Favorevoli o contrari a mettere un tetto al montepremi del Superenalotto allo scopo di tutelare tasche e salute dei giocatori?

Prima che rispondiate vi chiedo di riflettere su questo dato: circa il 17-20% della popolazione presenta un rapporto problematico con il gioco a rischio di trasformarsi in una vera e propria dipendenza; l’1-3% é coinvolto nella sua deriva patologica, cioè in una vera e propria dipendenza.

Aspetto di sapere cosa ne pensate.

124 Commenti

  • NELL’ESTRAZIONE DI SABATO 18/07/09 SONO USCITI DEI NUMERI AL SUPERENALOTTO CHE NN COMPAIONO IN NESSUNA RUOTA DEL LOTTO!!! ( COME IL 47)COM’è POSSIBILE??! NE HANNO PARLATO SOLO A RADIO 105.

  • penso semplicemente, che in uno stato italiano e civile come il nostro sia vergognoso spingere l’italiani al gioco d’azzardo perche chiamiamo le cose con il loro nome questo e nudo e crudo gioco d’azzardo e il gioco d’azzardo e illegale initalia no? allora il nostro carissimo stato non dovrebbe piu vendere: sigarette, gratta e vinci, video poker, ecc. andate in qualsiasi bar ci saranno almeno 3 macchinette “succhia soldi” da chi sono gestite secondovoi dalla sisal la quale fa capo allo stato italiano che vuol dire solo perche c’e il monopolio il gioco e sicuro e come e comunque gioco punto e basta riflettete gente e tiratevi in dietro fin che siete in tempo saluti.

  • Per prima cosa volevo rispondere al commento n.2 nel quale veniva fatto notare che nelle estrazioni del lotto non compariva nessun numero di quelli presenti nella combinazione vincente del Superenalotto: FORSE NON LO SA’ ma da GIOVEDI’ 2 LUGLIO 2009 I NUMERI DEL SUPERENALOTTO ESCONO DA UNA ESTRAZIONE APPOSITA INDIPENDENTE DAL LOTTO. Non ho sentito RADIO 105 ma se non lo sanno nemmeno loro che dovrebbero fare informazione….
    Per quanta riguarda il tetto al montepremi, ed essendo contrario a qualsiasi tetto, mi chiedo DOVE ERA IL CODACONS QUANDO IL MONTEPREMI, non più di 2 settimane fa, ERA A “SOLI” 80 MILIONI DI EURO?????????? Perchè non ha fatto un’esposto prima?????
    Attenderei con molta curiosità una sua rispost Sig. Carlo Rienzi.
    Saluti.

    P.S. spero che questo commento non venga censurato, dato che non contiene nessuna offesa o accuse infondate.

  • Sono d’accordo con Lei, ma non trova che ci sia troppa differenza dal 6 alle altre categorie perchè non distribuire i premi più equamente molta gente sarebbe più contenta

  • A proposito dell’influenza…….
    veramente pagherei per sapere cosa c’è sotto, ho l’impressione che qualche casa farmaceutica abbia ciclicamente necessità di fare cassa, ed i media con loro, in Messico dove si presume sia nata. non ne hanno mai sentito parlare se non dalle tv, nessuno conosce gente contagiata, ma la pubblicità è tanta che la gente già da ora pagherebbe volentieri un vaccino a peso d’oro, certo che il mondo non è fatto per gente sana, già da bambini fra vaccini controlli ed esami, nonchè ricostituenti, antidepressivi,sali minerali etc…. abituano ad un’educazione della farmacia.Bravi bimbi! Così deve essere il bravo cittadino del futuro, un farmaco dipendente, consumatore di prodotti che salvano il fegato e contemporaneamente distruggono lo stomaco, ma per quello ci sono altri farmaci. Vedi la truffa del colesterolo!

  • ma scusate….ho sentito che se passa il ricorso:
    “Qualora la nostra domanda venga accolta, si aprirebbero diversi scenari, compreso il possibile annullamento delle vincite assegnate nelle ultime estrazioni ”
    ( o almeno sul sito codacons c’era scritto cos’,correggetemi se son male informato).
    per carità mai giocato na schedina ma…posso capire il tetto/informazione su problemi del gioco/ ecc , immaginate uno che becca il 6 e si vede annullare la vincita a causa vostra….
    sarò un sempliciotto ma IMHO è crudeltà allo stato puro!
    immaginate la scena…champagne in mano e PUN! ricorso codacons accettato e niente soldi…come minimo si suicida!
    distinti saluti

  • EGREGIO,
    DOTT.CARLO RIENZI COME E’ POSSIBILE CHE DA UN PO’ DI TEMPO,MA IO ME NE SONO ACCORTO SOLO ORA PER LA SCARSA PUBBLICITA’,
    DA UN PO’ DI TEMPO, DICEVO, I NUMERI DELLA ESTRAZIONE DEL SUPERENALOTTO NON SONO PIU’ ABBINATI ALLA ESTRAZIONE DEL LOTTO E, CHI FA LA NUOVA ESTRAZIONE,E DOVE LA FANNO.MA COSA IMPORTANTE CHI CONTROLLA.
    E SE SI CONTROLLA CHI CONTROLLA I CONTROLLORI.
    E INFINE SE C’ERA STA GROSSA NECESSITA DI STACCARSI DAI PRIMI ESTRATTI COME ACCADEVA UN VOLTA PERCHE NON SI FA UN COLLEGAMENTO IN DIRETTA.
    SA QUANTE TV VORREBBERE AVERE LA ESCLUSIVA.
    IO HO TANTA PAURA CHE SIA L’ENNESIMA TRIFFA ALL’ITALIANA.
    CERTO DI UN SUO INTERESSAMENTO LE PORGO DISTINTI SALUTI.

  • Concordo con il signor Paolo, commento numero 4,
    Poi volevo dire, Perchè si deve togliere la possibilità di sognare, di vincere 100 milioni di euro, che ci si lascia almeno quella di sognare.
    Voglio ricordare che la sestina costa, con il numero star, 1 euro.
    Non perdete tanti soldi, se si è fortunati basta solo 1 euro a estrazione.

    Potrei suggerire al Signor Rienzi, di far stoppare la crescita del super premio, ovvero farlo rimanere ai 100 milioni e aumentare i premi minori, 3-4-5.

    Invece una grande battaglia che potrebbe fare il Rienzi, è quella di far controllare i vari medici specialisti, che fanno fare visite private a costi esageratamente alti. Ortopedici, dentisti, cardiologi e altri.
    Un ortopedico per un quarto d’ora di vista ha presteso 200 euro, le sembra giusto?
    Potrei continuare.

  • Come al solito in Italia c’è bisogno del ricorso della balia di turno per salvare la popolazione dalla propria autodistruzione ! Montepremi come questo e a volte anche più grandi ci sono da decine di anni in tutto il mondo e nessuno s’è mai sognato di bloccarlo per ricorso, le persone sanno quello che rischiano giocandosi un intero appartamento ed è giusto che si assumano le proprie responsabilità, il famoso 3% di persone con disturbi si vadano a curare ! Per salvare il 3% che hanno i problemi si rompono le scatole al 97% che gioca 5 euro ma vi rendete conto ?

  • ma sono l’unico a pensare che “anullare le ultime vincite” sia INUTILE e CRUDELE, specialmente in tempo di crisi?

  • Completamente in disaccordo!
    Specialmente su quella stronzata, perchè di questo trattasi e nulla di più, dell’annullare le vincite delle ultime estrazioni.
    Fortuna per lei io non ho vinto, ma avessi in mano una schedina da 5+1 , stia sicuro che mi troverebbe ad aspettarla sotto casa, non so se le rendo l’idea di quanto un giocatore vincente potrebbe avercela con lei……

    arrivederla
    Marco

  • e per tutti quelli che si lamentano del metodo di estrazione e chi controlla e blablabla, NON SAPETE FARE ALTRO CHE LAMENTARVI, basta cercare e l’estrazione del superenalotto la potete anche vedere in diretta, ma dovete cercare, non è che vengono quelli della sisal a casa vostra a farla sta estrazione, cercate e vedrete, invece che lamentarvi

    Marco

  • Risposta al commento numero 5:
    tanto tempo fa,quando c’era il Signo Visco, avevano fatto questa regola: ogni volta che il montepremi superava i 50 miliardi d lire il montepremi era diviso in maniera diversa cioè si davano piu soldi ai 3 e 4 punti!! hanno dovuto rimettere tutto come era prima perche ‘ la gente non giocava e il montepremi era calato !!!

  • Probabilmente nessuno menziona la richiesta di annullamento delle vincite precedenti perchè essendo talmente irrealistica, senza senso, inapplicabile, illegale che non viene nemmeno presa in considerazione.
    Se non sbaglio anche l’altra volta (ottobre 2008) il CODACONS fece le stesse proteste e reclami, ovviamente senza alcun risultato.
    Poi, chi sà perchè, se ne escono sempre verso l’avvicinarsi di un 6: sono 6 mesi che non c’è nessun 6, dove erano 1-2-3 mesi fa??????

  • Mi sorprende che qualcuno finalmente chiarisce un gioco legalizzato che deruba e prende in giro i poveri giocatori.l’intento è chiaro sale il jackpot e aumentano le scommesse.Ma mentre il primo premio aumenta di poco gli altri
    premi restano gli stessi.Domanda:dove finiscono tutti gli altri milioni di euro
    giocati?Che ritorno di vincite hanno le scommesse?Perchè , e siamo alle solite, non veniamo informati?Purtroppo questo è un paese di propaganda poichè l’ignoranza è molto alta.Ecco allora che meritiamo quello che abbiamo.
    Invece di bloccare il montepremi si dovrebbero ridurre i numeri da 90 a 49 o anche a 39. come fanno in altri stati e dare la possibilità a chi ha questo vizio di potere avere una possibilità di vincita senza aspettare che il montepremi arrivi a queste assurdità.

  • Io condivido quanto viene inplicitamente riproposto con la risposta N° 14; in aggiunta proporrei di ridurre l’incremento del montepremi del “6” in modo progressivo dai 50 Mil. ai 100 Mil. in modo da azzerarlo, quindi fissando il medesimo a 100.

  • risposta al commento n.18
    se si ridimensiona l’aumentare del 6 la gente gioca poco!!! l’unica cosa che vuole la gente sono i soldi!!!quella regola dei 50 miliardi è stata tolta proprio per questo motivo!

  • Gentile Carlo,
    non sono allineato con le sue idee, volevo sottolineare il fatto che in tutto il modo non ci sono tetti ai giochi d’azzardo. Se gl’italiani non sono in grado di gestire le proprie emozioni, forse è il momento di alzare il monte premi.
    Comunque imbocca al lupo per l’estrazione di domani, lei gioca? io 1 euro.
    Saluti
    Alex

  • Ma non vi vergognate a continuare a rompere le scatole senza sano motivo? Ma un’Associazione Consumatori è forse delegata ad entrare nelle profonde motivazioni per le quali il vizio del gioco (di alcuni o di molti) imperversa? Voi dovete tutelare gli interessi dei consumatori, tra i quali certo non c’è quello alla moralità o all’equilibrio mentale di pochi: i quali, se decidono di arrecare danno o comunque si trovano a farlo, lo arrecano esclusivamente a se stessi senza quel coinvolgimento generale del quale fate cenno e che non esiste. A quando un Vs intervento su la lunghezza delle gonne femminili etc.?!

  • X FRANCESCA
    Dal 1° luglio 2009, la combinazione vincente del Superenalotto non dipende più dai numeri estratti sulle ruote del Lotto, ma da un’estrazione separata ed effettuata mediante macchine a mescolamento pneumatico.

  • sicuramente distribuire più equamente le vincite sarebbe una buona cosa, Non sono d’accordo sull ‘annullamento delle ultime vincite anche perchè non ha senso.

  • A chi dice di distribuire più equamente le vincite: il montepremi di ogni concorso è così suddiviso:
    -20% vincita con punti 6
    -20% vincita con punti 5+1
    -15% vincita con punti 5
    -15% vincita con punti 4
    -30% vincita con punti 3;
    Il montepremi del 6 è così alto perchè se non ci sono vincitori si somma ogni concorso, non perchè vi è un sistema poco equo di distribuire le vincite.

  • totale disaccordo.. smettiamola con queste proposte oscene .. siamo in una società libera e democratica dove ognuno si assume le proprie responsabilità.. il tetto massimo è una porcata.. l’annullamento delle vincite ? no comment.

  • ..io credo che nessuno obblighi i giocatori a recarsi nelle ricevitorie a giocare cifre spropositate, e vi posso assicurare, visto che sono amico di un ricevitore, che l’aumento delle giocate e’ dato non da gente che si indebita e vende casa per giocare (questo non accade col superenalotto, ma bensi molto piu spesso col Lotto !!! ), ma e’ dato da avventori che spesso non si sono mai affacciati all’ombra di una ricevitoria, e spendono 2 massimi 3 euro per ogni concorso.
    immaginatevi quante gente che gioca 2 euro a concorso ci possa essere in questo momento di jackpot a 100 milioni?
    e concordo pure col signore che dice che il famoso jackpot era 80 milioni 2 settimane fa, ma nessuno diceva nulla.
    in sostanza, nessuno obbliga nessuno a giocare, e vi assicuro che con questo gioco non si perde la testa, ci sono valanghe di persone che giocano 1 euro…..non penso che si rovinino con 1 euro 3 volte alla settimana, no?

  • si vergogni !! il superenalotto è il gioco dei sogni, e i sogni non hanno limiti! ma cosa vuole fermare il montepremi ??! e annullare le vincite?! e insinuare che il gioco sia truccato?!
    con la scusa di tutelare chi?
    Uno che gioca è responsabile di se stesso e delle sue azioni! se uno ha problemi di altra natura si cura nelle sedi opportune, ma non blocca i sogni degli altri!
    ma scherziamo? chi non vuol giocare non è mica obbligato! poi perchè mai bisognerebbe annullare le vincite??!!?! spero si tratti di uno scherzo altrimenti siamo messi davvero male!

  • Myair che vergogna, chi ha permessoche la compagnia continuasse a volare? Non sapevo del suo statodi insolvenza, ho acquistato 3 biglietti da Palermo a Venezia e ritorno, carta straccia ho dovutoacquistare nuovamente i biglietti Alitalia spendendo un sacco di soldi. Myair non risonde piu’ al telefono. Leggoche si puo’ richiedere il rimborso. Esiste un facsimile di richiesta? Scritto da chi sa come mettere giu’ una richiesta?? Grazie

  • PUTTANOPOLI
    Incredibile, chi rappresenta l’Italia si permette una vita così sfrenata. Se è vero che erano presenti le guardie del corpo mentre il Presidente copulava (forse con minorenni) non sono complici di reato visto che andare con le minorenni è reato?? Forse loro non hannjo l’impunita e grattandoli si potrebbe sapere nei dettagli cosa è successo a Villa Grazioli. NON è vero che sono fatti privati. Italiani preoccupatevi.

  • mi è semblato di vedele un tloll di nome antonino.
    per caritànon sono contro le tue idee(o meglio non me ne frega niente) ma qua si parla di superenalotto non di aerei e puttanopoli.
    trova una discussione in cui si parli di questi argomenti e spamma li grazie.
    netiquette questa sconosciuta.

  • Caro Sig. Rienzi..invece di pensare all’ammontare del Jackpot del superenalotto perchè non avete vigilato quando c’è stato il passaggio da lira a euro???? li si che sono raddoppiati i prezzi e dimezzati gli stipendi.. E’ inutile che rompete su una possibile vincita anche se multimilionaria..piantatela e vigilate sulle cose importanti..

  • Sono tra quelli che sostengono la tesi di distribuire più equamente le vincite.
    Non è possibile che chi fà 3 punti prenda 10 euro e che il 6, visto che è così difficile aumenti così tanto.

  • Egr. sig. Carlo Rienzi,
    io credo che in Italia vi siano argomenti molto più seri e meritevoli di attenzione e di eventuali ricorsi, proteste, accuse.

    Innanzitutto, basta guardare il sito di Sisal e si possono trovare tutte le informazioni in merito all’estrazione separata, ma non solo.
    Anche le probabilità di fare 6 al SuperEnalotto sono comunicate e chiunque può rendersi conto che vincere è molto difficile.

    Il resto, a parer mio non può essere imputato, al gioco, alla Sisal, allo Stato italiano, ma solo alle singole persone che cadono nella trappola di questa presunta “febbre da gioco”.

    Io non capisco il perchè di tale ricorso sul SuperEnalotto, quando in realtà molti italiani si rovinano con le slot machine che, oggi, sono dappertutto!

    Non vorrei pensare male, ma … quando il SuperEnalotto raggiunge il record, il l’esposizione dei media sale in modo esponenziale. Qui arrivate voi con il ricorso… Bisogno di pubblicità?

    Saluti

  • Cara FRANCESCA ora i numeri del lotto non sono associati al Superenalotto. Per Lotto, Superenalotto e Superstar ora c’è un ‘estrazione diversa…
    (Dal 1° luglio 2009, la combinazione vincente del Superenalotto non dipende più dai numeri estratti sulle ruote del Lotto, ma da un’estrazione separata ed effettuata mediante macchine a mescolamento pneumatico).

    Comunque bisogna feramre il montepremi. Speriamo che vinca qualcuno che ne ha davvero bisogno!

  • segnalazione di Gennaro Sorriento di Napoli – E.mail: rujard@hotmail.com

    ho viaggiato molto ed essendo un curioso per natura nonchè un amante dei giochi a pronostico ho avuto modo di osservare che in nessun paese da me visitato esiste un concorso basato su numeri da indovinare che contenga nell’urna novanta numeri.In Spagna per esempio, esiste un gioco a 49 numeri chiamato loteria primitiva che quasi ad ogni estrazione distribuisce il sei il cui premio oscilla da ? 900.000 a ? 2.ooo.ooo ed è gettonatissimo in quel paese.Altrettanto dicasi della Francia con il suo LOTO National….sono ambedue praticamente uguali al nostro enalotto,premiano le vincite realizzate col 3 col 4 col 5 e con il cinque più, oltre naturalmente al 6 che prevede il pagamento anche dell’eventuale Jackpot di riporto dall’estrazione precedente.Non sarebbe il caso di riformare il nostro metodo di gioco per introdurre anche da noi dei sistemi più equi e meno squilibrati e forse anche più onesti? Gradite i mi ei migliori saluti Gennaro Sorriento Napoli

  • Ho la sensazione, conoscendo come vanno le cose nel nostro Bel Paese, che tra qualche anno, qualcuno scoprirà che è stato tutto un inganno.
    I giocatori farebbero bene a conservare i tagliandini giocati.
    Non si sa mai.
    Io mi fido solo di “Guariniello”.

  • Non sono d’accordo sulla limitazione del montepremi relativo al 6 del Superenalotto. Perchè si tira fuori la questione quando vengono raggiunte queste cifre e non si parla quando si approvano i Regolamenti?
    Se un giocatore effettua 20 giocate da un euro su una cinquina del Gioco del lotto la vincita risulterebbe ben superiore del montepremi attuale…..

    In sede di destinazione del 5 per mille ho anche pensato di farlo in favore del Codacons…… ho cercato un bilancio dell’Associazione ma non sono riuscito a trovarlo in rete….viene pubblicato?
    Cordialità
    Antonio Corda

  • Penso proprio che se si può disporre di così tanti soldi per un concorso a premi si dovrebbe anche essere in grado di gestirli meglio… magari ripartire le vincite in modo più equo con le altre fasce (tre, quattro, cinque) e donare parte di quel ben di Dio a sovvenzionare le associazioni che aiutano proprio chi ha problemi di dipendenza da gioco, che anche se è legale non è per forza giusto… Perchè troppo ad una sola persona quando se ne possono far felici molte???

  • Egregio Sig. Rienzi,
    Ma con tutti i problemi VERI che abbiamo in Italia, perchè deve per forza ostinarsi ad ostacolare un gioco che esiste da anni e che è l’unico vero gioco che con pochi soldi, fa sognare noi Italiani ???
    volete toglierci anche questo ??? e questa sarebbe la nostra Democrazia ???
    Ormai ci avete tolto tutto e ci fate pagare anche l’aria che respiriamo !!!
    ( ma per queste cose, lei stranamente non si fa mai sentire !!! )
    allora, perchè toglierci l’unica cosa concreta che ci rimane ???
    I SOGNI E LE SPERANZE !!!!!
    io sono felicemente sposato con figli, da più di 10 anni gioco il superenalotto
    spendendo anche 20 Euro alla settimana !!!
    e come potrà notare, sono ancora SANO, VIVO e VEGETO, ma soprattutto, con il mio stipendio da operaio, posso vantarmi di dire che a me, a mia moglie e ai miei figli, NON E’ MAI MANCATO NULLA !!! e nulla gli mancherà mai !!!
    Quindi, non entriamo nel patetico e cerchi di occuparsi di cose molto più serie
    che lei sa meglio di noi ma che stranamente non agisce !!! non è con il superenalotto che acquista cradibilità, anzi !!!!! Ci pensi egregio Sig. Rienzi e rifletta !!! perchè sicuramente lei che tanto parla è il primo a tentare la sestina al superenalotto !!!! Cordiali Saluti – Andrea –

  • Concordo pienamente con il pensiero di questo utente e mi limito a copiare ed incollare il tutto onde evitare di esprimere il mio giudizio in merito alle eresie affermate dal vostro sito del quale dovreste vergognosamente vergognarvi!
    Firmato:
    Un onesto,assiduo,morigerato giocatore
    ——————————————————————-
    si vergogni !! il superenalotto è il gioco dei sogni, e i sogni non hanno limiti! ma cosa vuole fermare il montepremi ??! e annullare le vincite?! e insinuare che il gioco sia truccato?!
    con la scusa di tutelare chi?
    Uno che gioca è responsabile di se stesso e delle sue azioni! se uno ha problemi di altra natura si cura nelle sedi opportune, ma non blocca i sogni degli altri!
    ma scherziamo? chi non vuol giocare non è mica obbligato! poi perchè mai bisognerebbe annullare le vincite??!!?! spero si tratti di uno scherzo altrimenti siamo messi davvero male!

    P.S.
    Resta inteso il fatto che Lei Signor Carlo non avendo alcun bisogno di giocare al Superenalotto per migliorare la propria esistenza la prego vivamente di rivolgere le sue attenzioni ove possa realmente esser d’aiuto (cosicchè si possa guadagnare il suo lauto stipendio)

    Distanti Saluti

  • A mio parere la cosa più intelligente da fare sarebbe adottare il metodo del casinò.
    Le persone che giocano li, sanno che in certe giocate, il banco può vincere tutto.
    Qui dovrebbe essere uguale. Lasciare crescere il Jackpot normalmente, ma dopo una cifra tot, premio ritirato e vince ”il banco”.
    Questa cifra potrebbe essere investita in opere di bene o infrastrutture.
    LA GENTE GIOCHEREBBE COMUNQUE, COME SI GIOCA COMUNQUE AL CASINO’ PUR SAPENDO CHE IL BANCO VINCE SPESSO.

  • Egr. Sig. Rienzi,
    giacchè se ne parla esprimo la mia opinione.
    Vedrà che tutto resterà com’è ma io la vedo così:
    ok per fissare un tetto al jackpot ma ormai non inferiore ai 100 milioni (richiesta che molto facilmente verrà bocciata, vedi ad es. il SuperBall americano che ha elargito di recente oltre i 200 milioni di dollari, non si capirà perchè noi dovremmo essere da meno)
    obbligare ad aumentare le vincite dei 3, 4, 5 veramente difficili da realizzare e pagate davvero quattro soldi (questo è possibile, anche facendo leva sul fatto che tutte le più grandi lotterie del mondo prevedono 49 numeri e dunque, dato che i nostri amati 90 numeri nessuno potrà toccarli almeno pretendere che le realizzazioni siano ben remunerate)
    Per quanto riguarda la Sua proposta di annullare le grandi vincite realizzate fino ad oggi mi auguro si tratti semplicemente di una provocazione, lei sa meglio di me che è anticostituzionale.
    Visto che è sceso in campo veda davvero se riesce a rendere il gioco un pò più equo per gli scommettitori senza però puntare ad uno stravolgimento che sarebbe una battaglia persa.
    Saluti

  • Secondo me sarebbe giusto dividere il montepremi tra più persone. Parliamoci chiaro: una cifra del genere fa perdere valore alle piccole cose quotidiane e finisce sempre per rovinare la vita. Invece, avete mai pensato quanto potrebbe giovare alle famiglie anche “solo” un milione?

  • Egregio Rienzi,
    visti i commenti lasciati dalle persone, mi auguro che prima di inventarsi esposti e prima di esternare esibizionismo, sarebbe opportuno fare prima i sondaggi per capire come tira l’aria. Io non sono un giocatore, non vado al bar, non fumo, non bevo, non gioco a carte, non gioco con videogiochi, non sono mai andato in un casinò, non ho dipendenze da sostanze chimiche, mi piace la vita salutista nel corpo e nella mente. Sono per la libertà, l’autonomia e contro il proibizionismo. Nessuno vuole un padre adottivo. Mi auguro che questa vicenda le serva da lezione, se vuole rappresentare qualcuno, non esponga le sue idee.
    Le auguro un buon apprendimento di vita.

  • É dimostrato infatti come jackpot troppo elevati determinano una vera e propria febbre da gioco nei cittadini,
    ———-
    e dimostato da chi e come?

    a scanso di equivoci non sono un giocatore e in vita mai non ho mai acquistato un biglietto della lotteria ne un biglietto del superenalotto superiore al costo di UN euro.
    il che non mi impedisce certamente di passare per fesso leggedo le opinioni o i pareri di qualcuno che non si capisce bene da cosa, perche’ ,e sulla base de che…
    salvo smentite…si erge a sacerdote del “come si vive o come t salvo la gente dal vizio”.
    Ovvaimente si rispondera’ con ua serie di dati sul numero dei “drogati” da gioco e quant’altro collegato e ricllegabile al gioco, e dobbiamo (io no di sicuro ) fare atto di fede….
    tre per cent venti per cento….
    MA HI SEI MANDRAKE?
    Il commento rimane in ogni caso oprattutto su quel punto che sottolinea un ipotetico inalzamento del feomeno rapportataente a montepremi GENERALMENTE ritenuti molto alti”….
    volare bassi… quando si tentano certe sortite
    FORNIRE DOCUMENTAZIONE RISCONTRABILE E CONTROLLABILE.
    la caratteristica PRIM del web e cio’ che lo ontraddistingue nettamente dai vecchi sistemi i “comunicazione” consiste nel link
    nel dare cioe’ modo di approfonire e normalmente presso altra sede competente
    cio’ che si afferma cattedraticamente”.
    in altre parole
    lei non mi basta.

  • Non gioco mai a nulla, ma questo montepremi sta creando eccitazione anche a chi non e’ uso al gioco. Non vedo nulla di male nel creare speranze e a far sognare la gente, specialmente in un momento come questo. Se poi c’e’ chi ne fa un uso smodato , questo accade in molte altre situazioni e non vedo motivo di intervenire, anzi. Che poi lo stato ci guadagni e’ evidente, ma chi se la prende per questo allora eviti di usare l’auto dato che la benzina e’ tassata all’inverosimile , per esempio. Il fatto di poter invalidare le vincite effettuate beh, questo si provocherebbe di certo qualche suicidio!

  • Si e’ vero crea dipendenza il Superenalotto ne sono anche io un gran giocatore anche se, nel mio possibile grazie a Dio gioco pochi soldi.

    Fermiamo sto jackpot altissimo e diamo spazio ad un gioco migliore.

  • Egregio avv. Rienzi,

    mi spiace, ma sull’idea di bloccare il tetto delle vincite del Superenalotto ha proprio toppato. ha detto bene chi dice che è il gioco dei sogni e i sogni, almeno quelli, non si possono limitare.
    E poi non credo proprio che per chi gioca costantemente faccia differenza se il 1° premio è di 10, 20, 40 o 100 milioni: cambia solo la “dimensione” del sogno, ma gioca comunque. E poi a che titolo il Codacons dovrebbe avviare questa crociata contro il tetto del montepremi?? Piuttosto valutate che le estrazioni siano effettivamente regolari…
    Francamente credo che il Codacons abbia problemi più importanti verso i quali rivolgere la propria attenzione in questa nostra povera italietta, come del resto ha già fatto in passato e sono certo continuerà a fare per tutelare i diritti dei cittadini e dei consumatori.
    La/Vi ringrazio molto per questo e vi invito nuovamente a rivolgere la vostra attenzione altrove e a non distravi nel cercare facili copertine generate dall’enfasi delle cifre o il generale pubblico consenso: almeno voi siate seri!!
    E fatemi “sperperare” in pace il mio € 1,00 ogni 2 giorni, che è molto più salutare di un caffè…
    Cordialmente

  • Sono totalmente contrario a congelare il montepremi, in questo modo non salvate nessuno. Chi è dipendente dal gioco lo rimane anche dopo questo genere di provvedimenti.
    Volete davvero salvare o aiutare qualcuno?
    Bloccate l’estrazione di sabato 25/7 e fate devolvere l’intero montepremi ai terremotati dell’Abruzzo.

  • @alessandro
    complimenti per le tendenze suicide.
    se lo facessero(iniziativa moralmente nobile comunque) i giocatori ti mangerebbero vivo
    scherzo tranqui , tra tante trollate ne ho voluta mettere una pure io.
    invece qua son serio, riguaro all’annullamento delle ultime vincite, al bar ho sentito voci moooolto poco rassicuranti(n.b ambasciator non porta pena nè!)da parte di tipi che han fatto 4 o 5 , figuriamoci che farebbe quello/i a cui viene sottratto il jackpot…minimo assoldano la kurogane house al gran completo(LOL)

  • io sarei d’accordo nel dividere la posta tra i 5+1, i 5 , i 4 ed i 3.
    grazie
    mario bompieri desenzano del garda

  • Copio e incollo da Corriere.it cosa fece e cosa diceva il CODACONS nell’altra occasione in cui il montepremi arrivò a 100 milioni di euro (OTTOBRE 2008, non 10 anni fa).
    Inutile dire che furono solo parole al vento che non portarono a nessuna conseguenza; come non porterà a niente l’esposto di questi giorni.

    ESPOSTO CODACONS – Non tutti però apprezzano il fenomeno. Sul tavolo del Procuratore capo della Repubblica di Roma è finito l’esposto presentato dal Codacons, in cui si chiede il sequestro del jackpot, divenuto oramai eccessivamente «pericoloso». «Dopo l’esposto presentato martedì – spiega il presidente Carlo Rienzi – il nostro ufficio legale sta studiando la possibilità di intentare una class action in favore dei giocatori rovinati dal Superenalotto, non appena entrerà in vigore la legge sulle azioni collettive. Si pensi a tutti coloro che, nella speranza di vincite stratosferiche, hanno già speso tutto lo stipendio o la pensione di ottobre puntando cifre elevate, e si ritrovano ora con il portafogli vuoto e bollette, rate e mutui da pagare. Conservando le ricevute di tali giocate – prosegue Rienzi – i cittadini rovinati dal Superenalotto potranno adire all’azione legale attualmente in fase di studio, sostenendo in Tribunale come il gioco si sia trasformato in qualcosa di troppo simile al gioco d’azzardo, a causa del montepremi eccessivamente elevato rispetto a un principio di legalità secondo cui un concorso a premi legato esclusivamente all’alea non può mettere in palio un premio in denaro così sproporzionato. Ad aggravare la situazione – conclude il Codacons – anche la presenza di cartelli pubblicitari posti nelle rivendite, che «incantano» i cittadini richiamando il maxi-jackpot, inducendoli così ad effettuare giocate».
    da Corriere.it OTTOBRE 2008.

  • @thomas.t
    Certo può essere considerata una trovata pubblicitaria, dato, che per mia conoscenza, non penso esista una legge o qualcosa di simile che giudica “illegale” un montepremi perchè troppo alto: troppo alto in base a che criterio? 95 milIoni vanno bene e 100 milioni sono troppi? Dove è la differenza?
    Poi il superenalotto ha un suo regolamento approvato e che non viòla nessuna norma perchè il suo montepremi deve essere passibile di sequestro o annullamento?
    Certamente il CODACONS persegue molte cause giuste ma ha anche bisogno di portarsi all’attenzione nazionale sfruttando altri eventi molto enfatizzati dai media e non solo.

  • Non sono affatto in accordo con la posizione del codacons. La invito a riflettere su questo: il gioco, come il fumo ed altri “vizi” sono ovviamente fenomeni deprecabili.
    Effettuare però una sollecitazione giudiziaria che prevede, tra l’altro, la possibilità di far annullare i premi già vinti nelle precedenti estrazioni nonchè in quelle future, esporrebbe il codacons medesimo innanzi a responsabilità civili extracontrattuali che forse lei medesimo non contempla.

    Orbene io non sono obbligato a giocare ma comunque dedico un piccolo importo del tutto trascurabile per la mia economia al gioco. (circa 30 euro al mese per dare un idea). Se in una malaugurata ipotesi vincessi il jackpot e scoprissi che lo “zelo” del codacons avesse fatto emettere un provvedimento di annullamento sulla mia vincita, privandomi di diritto e in fatto di quanto vinto (non parlo di congelamento della cifra della vincita in moda da ottenere comunque un importo ragguardevole una volta centrati i numeri, ma di un ibernazione a tempo indeterminato della situazione con danno emergente e relativo lucro cessante, negli anni di disputa giuridica, per il vincitore), bhe in un caso simile inoltrerei atto di citazione contro il codacons per risarcimento danni.
    Danni che l’associazione non dovrebbe creare nel tentativo di proteggere “gli stolti”. Il gioco ben lo si sà può creare dipendenze su soggetti “deboli” ma lo può creare anche in termini qualunquistici (totocalcio, totogol, case da gioco, macchinette slot machine che, tra l’altro stanno comparendo ovunque), per cui non ritengo che una associazione di tutela del consumatore debba “ingerire ” sulla volontà degli utenti o ancor più mostruosamente, impedire il ritiro delle vincite a consumatori (pochi ma soddisfatti).
    Sarebbe invece opportuno che l’associazione rivolgesse le sue attenzioni nella direzione, certamente meno pubblicitaria , ma sicuramente più consona al fine ultimo che l’associazione si propone( la tutela dei consumatori) verso il controllo della regolarità delle estrazioni (la cifra elevata e la scarsità di vincite può far supporre pilotaggi percui meglio”essere sul pezzo” e controllare la regolarità delle estrazioni evitando che le supposizioni si trasformino in drammatici dubbi).
    Ciò detto aprezzo l’operato della codacons sotto molti aspetti e sono fermamente convinto della necessità dell’esistenza dell’associazione, ma in chiave di reale tutela del consumatore.
    Francamente questa battaglia mi pare posta per sensazionalismo e porgendo le mie doverose scuse qualora fossi risultato offensivo nell’esposizione, in quanto l’intenzione è esclusivamente volta a segnalare un punto di vista che non deve essere trascurato, anche per le responsabilità aquiliane che potrebbero innescarsi in capo all’associazione, porgo i miei distinti saluti.

  • Credo che ci siano cose molto più serie a cui dedicare il proprio tempo, piuttosto che queste bizzarre proposte che, a me, sembrano fatte solo per cercare pubblicità.

    Giuseppe Magurno

  • In riferimento alla nuova modalità di estrazione in vigore dal 2 luglio, desidererei che l’estrazione avvenga in modo trasparente. Chi ci dice che gli addetti non hanno un programma dal quale riescono a tirare fuori una combinazione che nessuno ha giocato? E’ poi è curioso che appena il montepremi raggiugnge i 70/80 milioni di euro, la gente inizia ad impazzire. Come se una vincita inferiore sarebbe insufficiente per vivere.
    Inoltre sono daccordo a bloccare il montepremi a 50 milioni di euro e non aspettare i 100, in modo da distribuire tutta la percentuale destinata ai sei alle altre categoria di vincita. Tante persone sarebbero felici. E poi perchè lo stato con quei soldi che ha risparmiato con la non riscossione del primo premio della Lotteria Italia invece che tenerseli ci costruisce degli appartamenti per gli abitanti dell’Aquila colpiti dal terremoto?
    Cordialmente

  • + che il tetto, condivido pienamente la necessità, di mostrare in diretta tv tutte le estrazioni del lotto (strani tanti riradatari….) ed in particolare quella relativa al superenalotto anche solo per fugare dubbi del tipo “a pensare male si fa peccato, ma spesso …”.
    Penso sia il minimo grado di serietà, date le cifre che periodicamente vengono giocate

  • Vergognoso il superenalotto per come è concepito, è praticamente una truffa:

    http://logzero.wordpress.com/2009/07/23/superenalotto-truffa-legalizzata/

    2 numeri:
    lo stato si intasca il 54% del montepremi ad ogni estrazione
    gli italiani si sono giocati 30 MILIONI DI EURO all’ultima estrazione, e oltre 950 MILIONI dall’ultimo 6 uscito!!!

    E lo Stato e i media cosa fanno invece che spiegare la pazzia di un gioco così non equo e con probabilità minime???
    Esaltano il superenalotto!

  • @marco: il gioco deruba ECCOME, leggi tu il regolamento per bene e scoprirai che dei soldi giocati solo il 34% viene vinto, tutto il resto se lo spartiscono stato, sisal e ricevitorie!

  • io sono incazzato, davvero perche qui sopra si parla di sogni: ma quali sogni vi dovete rendere conto che lo stato ci sta inculando con questa storia, uno se non gioca al superenalotto gioca a: gratta e vinci, video poker, slot mashin, lotto, evai, si divora tutto lo stipendio nella speranza che vince qualcosa in realta e solo un malato e va al piu presto curato ma curato seriamente io quando sento storie di persone arrivate a ammazzare la propria famiglia perche non la poteva mantenere piu perche il lavoro che aveva la perso, la casa la giocata e in mano agli usurai, sapete chi sono gli usurai andate su google e scrivete usura, l’usura e collegata al gioco d’azzardo e il gioco e vietato initalia no? allora pensate prima di scrivere comunque carlo rienzi lei deve far togliere tutte queste cazzate e indurrre le persone a guadagnarselo il pane no ad aspettare la pappa pronta altrimenti stiamo ferschi saluti.

  • Io mi sono accorto solo il 18/07/09 che avevano cambiato il modo di estrarre i numeri del Superenalotto (e sono uno che segue costantemente il lotto).
    Difatti dopo ogni estrazione del lotto, stampavo la schedina, facevo i miei aggiornamenti ed estrapolavo i 6 numeri + il Jolly dai primi estratti delle ruote interessate, ora mi sono accorto che ho buttato via schedine magari buone.
    Non solo, io gioco una o due schedine ripetute (cioè 2 colonne frutto di mie elaborazioni statistiche e le ripeto per 9/11 colpi nella stessa giocata), ho così in mano carta straccia perchè le statistiche non sono più valide anche se le mie schedine sono già state giocate.
    C’è qualche rivalsa possibile?
    Grazie.
    Cordiali saluti

  • IO SONO TOTALMENTE IN DISACCORDO CON CHI VUOLE SPALMARE I SOLDI DEL 6 DEL SUPERENALOTTO. A ME NON SEMBRA ASSOLUTAMENTE CHE 100 MILIONI DI EURO SIANO UNA CIFRA IMMORALE. NON MI SEMBRA CHE 100 MILIONI DI EURO POSSANO DARE ALLA TESTA SE SI PENSA CHE SONO CIFRE CHE TRANQUILLAMENTE GUADAGNANO OGNI ANNO I VARI BRIATORE BERLUSCONO O OLIGARCHI RUSSI ECC. ECC. MA SPECIALMENTE SONO CIFRE CHE IN MASSIMO 3 ANNI GUADAGNANO PERSONE COMUNI COME NOI SENZA ADDIRITTURA UNA ISTRUZIONE SUPERIORE O UNA ETA’ ADULTA, MI RIFERISCO PER ESEMPIO AI CALCIATORI CHE CERTE CIFRE SONO ABITUATI A MANEGGIARLE. NON MI SEMBRA CHE CI SIA QUALCHE CALCIATORE CHE HA PERSO LA TESTA E SI SIA ROVINATO LA VITA SOLO PER AVER UNA MONTAGNA DI SOLDI A DISPOSIZIONE, SE POI IL DISCORSO DELLO SPALMAMENTO VIENE RIFERITO AD UNA VISIONE SOCIAL-COMUNISTA DI UNA QUALSIASI MORALITA’ SOCIALE DI NON ACCETTARE CHE CI SIA UNA PERSONA CHE DA UN GIORNO AD UN ALTRO POSSA AVERE 100 MILIONI IN TASCA E MILIONI DI PERSONE CON NIENTE, ECCO SU QUESTO MI SCAGLIO CON TUTTA LA MIA INDEGNAZIONE. LASCIAMO CHE SIA IL SUPERFORTUNATO SE VORRA’ A FARNE L’USO CHE VUOLE E ANCHE A DONARLI TUTTI IN BENEFICENZA, MA CHE SIA LA VOLONTA’ DEL VINCITORE A DECIDERE. CONCLUDO CON IL DIRE CHE I SOLDI NON FANNO LA FELICITA’ MA CHE TI PERMETTONO DI VIVERE L’INFELICITA’ CHE PIU’ CI PIACE ED ORA, NON CI RIMANE CHE FARE UNA COSA: TUTTI DI CORSA A GIOCARE IN RICEVITORIA A SOGNARE CON ALTRI 30 MILIONI DI ITALIANI THE SHOW MUST GO ON…..

  • A ME VIEN DA SORRIDERE QUANDO SI PARLA DEL FATTO CHE 100 MILIONI DI EURO ROVINANO LA VITA A CHI LI POSSIEDE SCUSATE MA MAI SENTITO UNA BASTIALITA’ COSI’ ENORME. E DICO BASTA CON IL REGOLAMENTARIZZARE OGNI COSA NON C’E’ NIENTE CHE I NOSTRI CAVOLO DI POLITICI NON TENTINO DI VIETARE REGOLAMENTIZZARE COMMENTERE BASTA VOGLIO CREDERE CHE VIVIAMO IN UN PAESE LIBERO. IO PERSONALMENTE SE VINCESSI NON SO COSA FAREI CON QUEI SOLDI MA SICURAMENTE NON DAREI NEMMENO UN CENTESIMO DI BENEFICENZA ED ANZI IO FAREI VEDERE A TUTTI ITALIA LA MIA FACCIA LA FACCIA DEL VINCITORE PERCHE’ IO CREDO CHE LA COSA PIU’ LIBIDINOSA SIA L’INVIDIA DEGLI ALTRI E’ COME SE VAI CON UNA BELLA RAGAZZA E POI NON HAI GLI AMICI A CUI DIRLO PER FARLI ROSICARE, NON E’ PIU’ LA STESSA COSA PERDE UN BEL 50% DI LIBIDINE O COME SE VAI IN POLINESIA PER UN MESE E VEDI NEGLI OCCHI DI CHI TI CONOSCE L’ODIO VERO PERCHE’ POVERINI LORO NON HANNO NE I SOLDI NE IL TEMPO LIBERO PER FARLE CERTE ESPERIENZE, O COME SE HAI UNA BELLA AUTO, LA LIBIDINE NON E’ BADATE BENE NEGLI INTERNI O NELLA POTENZA DEL MOTORE MA NELLA FACCIA DEGLI ALTRI CHE NON LA POSSANO AVERE IO PERSONALMENTE NON SUPEREREI MAI I 30 ALL’ORA IN CITTA’ NE I 100 IN AUTOSTRADA. SE TI COMPRI UNA FUORI SERIE E’ PERCHE’ TI VUOI FAR NOTARE NON CI PRENDIAMO IN GIRO E ALLORA PERCHE’ ANDAR VELOCI? PURTROPPO SI VIVE NELL’EPOCA DELL’APPARENZA E CHI SI BATTE PER IL CONTRARIO E’ FUORI EPOCA E’ COME SE UN’OMONE DI 100KG DI MUSCOLI PRETENDESSE DI CONTARE PIU’ DI BERLUSCONI SOLO PERCHE’ PIU’ FORTE E POTENTE FISICAMENTE, AI TEMPI DELL’IMPERO ROMANO LUI SAREBBE STATO IL PIU’ AMMIRATO PERCHE’ FORSE SUL CAMPO DI BATTAGLI AVREBBE UCCISO MILIONI DI PERSONE E SAREBBE AMMIRATO DA TUTTI OGGI SE PROVASSE AD AVERE POTERE USANDO LA VIOLENZA MARCIREBBE IN UNA PRIGIONE. E ALLORA VIVA L’APPARENZA E I SOLDI IL MEGLIO DELL’EPOCA DEL TERZO MILLENNIO.

  • NO. IL MONTEPREMI RESTA. SONO CONTRARIO A QUESTA INIZIATIVA. PIUTTOSTO OCCORREREBBE FARLO AUMENTARE PIU’ GRADATAMENTE. MI SPIEGO: IL JACKPOT DOVREBBE ESSERE MANTENUTO PER IL 60 % ED IL RESTANTE 40% REDISTRIBUITO SULLE GIOCATE MINORI DEL CONCORSO SUCESSIVO. MA METTERE UN TETTO E’ ASSURDO.
    ES: JACKPOT DI 1.000.000 ? BENE AL CONCORSO SUCCESSIVO IL JACKPOT E’ DI 600.000 + 400.000 REDISTRIBUITI SULLE VINCITE MINORI.
    LA VOLTA DOPO IL MONTEPREMI PER IL 6 E’ DI ALTRI 1.000.000 ? SE VIENE VINTO IL VINCITORE PRENDERA’ 1.600.000 SE NO IL JACKPOT SUCCESSIVO SARA’ 600.000 + 600.000 = 1.200.000 E ALTRI 400.000 REDISTRIBUITI PER LE GIOCATE MINORI SUCCESSIVE INSIEME ALLA PARTE DEI PRECEDENTI 400.000 NON ASSEGNATI. IN QUESTO MODO SI POTREBBERO ESSERE ANCHE DEI MINI JACKPOT PER IL “5+” PER I “5” E PER I “4” SE NON VINTI. NON SI TOGLIEREBBE IL GUSTO DELLA SPERANZA PER IL JACKPOT E ANCHE LE VINCITE MINORI SAREBBERO APPETIBILI.

    NON MI PARE UNA PESSIMA IDEA

  • ..d’accordo con il commento di vieri fiorineschi..
    comunque situazione attuale:
    nessun 6 jackpot a quota 107 milioni di euro.
    THE JACKPOT MUST GROW UP.
    THE LIMIT IS THE SKY.

  • Considero necessario un tetto per il 6, ed una maggiore distribuzione ai premi minori 5,4,3. Altresì ingiusto congelare la vincità del prossimo 6..

  • Egregio Carlo Rienzi,
    stavolta non sono d’accordo con lei.
    Sono un vostro ammiratore per le tante vostre battaglie in favore di noi cittadini, l’ho seguita sempre alla radio tutte le mattine al radioprogramma ISTRUZIONI PER L’USO.
    State certo che i giochi che rovinano molti italiani sono altri, tipo i gratta e vinci da 5 e 10 Euro. Detti giochi inducono i malcapitati di turno a giocarsi tutti i soldi che hanno, ricorrendo pure a prestiti usurai. Con accanimento e perdita dell’autocontrollo comprano i gratta e vinci sperando di trovare quei pochi biglietti fortunati che le ricevitorie, in modo molto furbesco , mettono ben in vista le copie dei vincenti così da indurre in tentazione i malcapitati.
    Mentre il SUPERENALOTTO non è un gioco che induce gli scommettitori ad aumentar sempre la posta in gioco. Se il montepremi stà crescendo così tanto negli ultimi mesi, è solo perchè ci punta qualche euro quella persona che non lo gioca mai, che moltiplicato per le decine di milioni di italiani che guardano la TV ( è sempre lei che induce il cittadino a determinate COSE ) stanno facendo crescere il montepremi. Fino a quando il montepremi non arriva a quote così alte che la TV non ne parla per niente, sono solo quei giocatori che come me si giocano le solite due colonne (costo 1 Euro)ad ogni estrazione.
    Poi c’è un altro fattore, con il montepremi così alto stanno sorgendo tanti multisistemi collettivi di qualche centinaio di persone per ogni multisistema. Ma la giocata di ogni singola persona è di 5 o al massimo 10-12 euro.
    E sinceramente non credo che sia questo a rovinare gli scommettitori, a differenza del GRATTA E VINCI che dicevo prima, dove ho visto persone stare lì a grattare per più di mezz’ora bruciando diverse centinaio di Euro.
    Comunque mi auguro che questo 6 vada a qualche multisistema di diverse centinaia di persone, è chiaro che può andare pure a qualche schedina di solo due colonne, ma sarebbe una beffa al sistema delle propabilità e delle percentuali.
    A risentirla presto alla radio.

  • Congelare il jackpot del 6???? Ma stiamo scherzando!?!?!? Lasciamo il popolo di giocatori a sognare… non si rovina nessuno con il “superenalotto”! Dott. Renzi pensi invece a tutti quelli che si rovinano con il lotto, li si che ci sta gente che ha perso tutto. Ho visto con i miei occhi gente giocare 50/100 euro ad ogni estrazione… se moltiplichiamo per 3 (le estrazioni settimanali) sono 150/300 euro a settimana! Ecco come rovinarsi….

  • In principio sono contrario a qualsiasi forma di retroattività e quindi mi sembra una pazzia il fatto che esista il rischio di bloccare vincite già effettuate.
    Per quanto riguarda il jack pot sono daccordo un suo limite, per le sestrazioni future, distribuendo la cifra eccedente sugli altri premi anche se sono consapevole che questo non diminuirà l’appetibilità del gioco.
    In ogni caso gli italiani che hanno un rapporto problematico con il gioco lo avrebbero anche eliminando del tutto il superenalotto rivolgendosi ad altre forme (ne abbiamo avuti vari esempi in passato anche non i primi stretti lotto ritardatari. Grazie per l’opportunità affertami

  • Tanto per cominciare vorrei farle una domanda che non c’entra nulla col sondaggio. Perchè si chiedono i dati in lingua inglese? Io sono ignorante per cui perchè non scrivere: nome, vostro indirizzo di posta elettronica, ecc.
    Per quello che riguarda il sondaggio approvo quello cha lei e la Codacons state cercando di fare ed è un problema che, con molta probabilità, si sono già posti tanti italiani. Bisogna fare in modo che raggiunto un massimo, da decidere, si blocchi il tetto e perchè non fare in modo di alzare la posta anche per chi fà 5+1? Chiaramente pagare di più anche il 5 il 4 e il 3. Perchè non pagare anche chi fa 2? Sicuramente non si avrebbero più questi picchi da febbre dell’oro. La ringrazio dell’attenzione

  • Carissimo Rienzi, ho sempre ritenuto che fosse una persona a favore di noi cittadini, ma dopo queste dichiarazioni mi è veramente caduto!!! Per colpa di qualche malato di gioco(che va assolutamente aiutato) nessuno può sognare??? é un assurdita questa cosa contro il jackpot!!!

  • Farsi truffare dall’enalotto è una scelta personale. Personalmente ho sempre pensato che i numeri fossero “pilotati” e non ho mai giocato, ora con questo nuovo sistema è sicuro il pilotaggio. Farsi truffare dai contatori ENEL invece non è una scelta, questa è la battaglia da fare. Nessuno sà come funzionano e nessuno conosce il software che gestisce le letture (come l’enalotto).

  • Perfettamente d’accordo che questi montepremi sono da neurodeliri, ma tanto giusti non mi sembrano neanche quelli che pensano che vincite meno pazzesche farebbero crollare il gioco. Ma signori, vi rendete conto cosa sarebbe vincere 20 o 30 milioni di €, cioè 40-60 miliardi di vecchie lire? somme che dieci anni fa non sognavamo neppure ! Comunque sarei d’accordo per spalmare le vincite su tutti i giocatori, con un tetto di 50 milioni, è ridicolo che chi azzecchi 3 cifre prenda solo 10 €!
    Auspicherei un ritorno al passato, cioè una o al massimo due estrazioni settimanali abbinate ai numeri del lotto.
    Per concludere, 1) ci sono più probabilità a sopravvivere ad un disastro aereo che fare una di queste supervincite 2) sbaglio o fu de Gaulle a proibire le lotterie per cercare di levare questi inutili sogni dalla testa della gente?

  • @ Russocaio [commento 77]: forse non hai mai visto un’estrazione del lotto o del superenalotto. Io lavoro alla sede estrazionale di Milano del lotto e ti assicuro che il sistema, per come funziona adesso, rende rasente l’impossibile una qualsivoglia manipolazione. Vorrei far presente che ad ogni estrazione, oltre ai tecnici e alla commissione composta da dipendenti pubblici dei monopoli, c’è sempre presente un graduato della GdF o il direttore dell’agenzia delle entrate locali e, quantomeno a Milano, anche un’associazione dei consumatori [non ricordo mai se CODACONS o CONFCONSUMATORI, ma credo la prima]. Inoltre ci sono diverse telecamere di sicurezza, i cui filmati vengono registrati su appositi supporti e conservati.
    Le macchine che utilizzano nell’estrazione attuale del superenalotto sono la versione *avanzata* delle nostre [nel senso che, se vedi i filmati disponibili sul sito della sisal, il caricatore delle palline in attesa di estrazione, dopo che le rilascia, meccanicamente scende dietro l’urna, mentre col nostro non succede, però è un mero fattore estetico].
    Quindi accusare di brogli senza avere una prova è solo uno sfogo ignorante. Se non ti fidi vai a vederti le estrazioni di persona… Non so per le attuali del superenalotto, ma quelle del lotto sono pubbliche e chiunque può andarle a vedere.

    Comunque tornando in topic io personalmente sono contrario a un congelamento [specie se in via retroattiva] del montepremi. La gente deve solo imparare a moderarsi, ma questo non può derivare da un intervento coattivo di un terzo bensì dall’istruzione. Come sempre in Italia siamo convinti che sia il proibizionismo a risolvere i problemi, quando è ben noto a chiunque studi fenomeni di dipendenza che l’unico modo per ridurli è l’istruzione e la prevenzione.
    Potrebbe avere un senso bloccare “dalla prossima volta” il montepremi a un tetto massimo chessò di 100 mln, distribuendo poi i successivi proventi nei premi minori ma bisogna ricordare che la differenza fondamentale tra il lotto e il superenalotto è proprio che il secondo non ha un montepremi fisso, il primo sì.

  • x Giovanni Comi
    Intanto la ringrazio per lo “sfogo ignorante” un evidente segno di nervosismo. Vorrei precisare che non sono cosi ingenuo da ipotizzare interventi truffaldini delle persone presenti. Parlavo della gestione del “sistema” dove nessun finanziere o notaio può intervenire (anche avendo le conoscenze tecniche). Mi spiego meglio: pochi giorni fà ho proveto il 10&lotto giocando 10 numeri a caso con l’estrazione immediata. Premesso che ho anche vinto un premio immediato (ovvero l’euro che mi ero giocato). Il fatto curioso e che dei 20 numeri estratti al momento ben 7 su 20 sono stati estratti anche la sera stessa in quella ufficiale, cosa abbastanza curiosa. Oltretutto voglio ricordare che in passato, numerose vincite sono avvenute in Puglia e dintorni, guardacaso la sede di una delle concessionarie …… è in Puglia. L’ignorante sospetta sempre.

  • Non sarebbe meglio bloccare il montepremio a 100 milioni di euri, e con il resto iniziare ad aumentare i premi minori?
    Io dico che non sarebbe una pessima idea.

  • invece di pensare ai soldi che guadagna lo stato con il monopolio lotterie, si pensi ai soldi ottenuti dal monopolio del tabacco e sigarette.
    La differenza è che con il primo la gente da soldi allo stato in cambio di un sogno, che talvolta per pochi fortunati si realizza; mentre nel secondo caso la gente da soldi allo stato in cambio di nicotina e catrame e talvolta di malattie serie, però su questo non si ha nulla da dire, e grazie ad una campagna di disinformazione si vede chi fuma la marijuana come un drogato! ahah, quando in realtà è molto più sana dello schifo messo dentro le sigarette! come fa una pianta della natura ad essere illegale?! mah..! cmq giocare pochi euro al superenalotto non ha mai rovinato nessuno, e il jackpot non ha motivo di essere limitato!

  • Come mai nell’estrazione del super enalotto di ieri sera (30 luglio 2009) ci sono alcuni numeri che non compaiono nella griglia dei numeri del lotto?
    Se ci mettono dei numeri che non sono stati estratti,nessuno vincerà mai!
    E lo stesso trucco potrebbe funzionare anche coi numeri centenari:se non metto un tal numero nell’urna,questo non verrà mai estratto.
    E non mi si dica che il gioco del lotto è controllato dalla finanza:ma chi controlla il controllore?
    A pensare male si fa peccato,però….

  • Daccordissimo, anzi proporrei di stabilire i tetti massimi dei montepremi, per il “sei” a 5 milioni di €uro, per il “cinque+1” a 2,5 milioni di €uro, e spalmare l’over-quota delle giocate aumentando le vincite dei “tre”, dei “quattro” e dei “cinque”!!!

    Bello no?!?!?!

    Chi vince, anche con il tre, vince di più!!!

  • Domanda rivolta direttamente al sig. Rienzi:
    come indicato in questo blog il CODACONS ha presentato un ricorso al tribunale di Roma per congelare il montepremi del Superenalotto il 23 luglio 2009; ho saputo tramite altre fonti che una decisione sul ricorso sarebbe stata presa dal tribunale di Roma giovedì 30 luglio 2009. E allora qual’è il responso?
    Grazie.

  • egreggio signor Rienzi non sarebbe meglio denunciare alla comunita europea pergioco sleale in europa si gioca il 6-49 NO IL 6 SU 90 BASTA VOGLIAMO LA PRIMITIVA O IL BONOLOTTO SPAGNOLO 0 IL 6 E 45 SVIZZERO

  • SI PERCHE SE CON IL 6 E 49 FRANCESE CROATRO BELGA SPAGNOLO SI A UNA PROPALIBITA SU 13 MILLIONI IN ITALIA COL 6 E 90,,SUPERENALLOTTO, UNA SU 66 MILLIONI UNA PRESA PER IL SEDERE CI VOGLONO 600 ANNI PER FARE UN 5 ALELUIA

  • Una proposta da fare per uscire dalla crisi e nello stesso tempo aiutare tutti gli italiani è certamente la condivione della vincita del superenalotto, il governo italiano dovrebbe donare la super vincita milionaria del concorso, quando raggiunge ad esempio i 120 milioni di euro, diviso per tutti gli abitanti d’Italia, cioè sessanta milioni, che sarebbero circa due milioni a testa, questo risolve il problema della vita di milioni di persone e della crisi italiana, che ne pensate e perchè non la proponete?

  • cioè cioè cioè..sempre se ho capito bene, facciamo 120 milioni di euro del jackpot diviso 60 milioni di italiani, e risolviamo la crisi, dato che sarebbero 2 milioni a testa.
    Peccato che 120 milioni diviso sessanta milioni facciano 2 EURO a testa..
    per un attimo ci ero quasi cascato eh! =)

  • Allora? Il Tribunale cosa ha deciso? Suppongo nulla….ma ci siamo abituati..in Italia tutto è NULLA!!! Allora che si fanno a fare questi ricorsi? Per pubblicità?

    Il montepremi continua a salire!!! ma perchè non si divide? ad esempio per 200 famiglie italiane….500.000 euro a testa….le prime 200 famiglie povere…piano piano si risolvono le cose…ed invece qui che succede? NULLA!!

    Tra l’altro siamo sicuri che dietro queste estrazioni non ci sia inganno? Ma certo che si..siamo in Italia!!!

    Forza..sveglia ragazzi!!

  • Non capisco come mai tante persone si accaniscano verso i giocatori compulsivi, oltretutto dicendo che sono una risicata minoranza.
    il vero problema in italia è il gioco d’azzardo, non il super enalotto, cioè slot, gratta e vinci, sale Bingo.
    Più c’e crisi, più le persone giocano, per sognare un ribaltamento della propria vita.

    intanto giornali o telegiornali non parlano d’altrno . Si limitano a dire gioca responsabilmente, ma nessuno dice che il gioco può portare ad una dipendenza.
    intanto slot ovunque, tra un pò anche in chiesa.
    E intanto lo stato gode con gli incassi.
    e la gente diventa sempre più povera, indebitata.
    perché non si ferma questa guerra.

  • Per riprendere il post . Provate a fareto giro nei centri commerciali-dove semplici casalinghe o pensionate, invece di fare la spesa , giocano sulle slot, o nelle sale Bingo.
    Nell’ex ricco nord est, il gioco d’azzardo ha raggiunto livelli impressionanti.
    e non sono cose che mi inventò io.
    Vedi l’articolo del 1 agosto sul gazzettino di venezia.
    È una piaga sociale, e sempre più persone ai stanno cadendo dentro.
    Non mi parlate di una piccola percentuale di persone.
    È troppo facile dire nessuno vi obbliga a giocare. Le persone non si sono rovinate con il super enalotto, ma con altri strumenti presenti sulla piazza.
    Non mi ricordo dove, le società che gestiscono il gioco versano una parte degli introiti , per il risarcimento danni provocati dal GAP .

    Fermate questo fenomeno e non fermatevi solo 25 super enalotto, dove la gente gioca pochi euro per sognare, altrimenti abolite anche la lotteria di capodanno etc etc, anche con quella la gente si può rovinare, con 5 € a biglietto .

  • gurdate che negli stai uniti si vince ma ti pagano a vita se vince 100 millioni prima devi farti fare la foto con un check gigantesco poi ricevi 10 milla euro la prima volta poi a vita 2 e inutile dire che la gente si acanisce sul enalotto ma non su le altri giochi semplice gli altri giochi si fermano a 100.milla euro vogliamo il 6 e 49 3 si fa un bel sciopero per un mese vedrai che cambierano subito una cosa e un sei ogni 9 mesi un altro e 5 sei a settimanna come il bonolotto spagnolo

  • in paesi veramenti democratici i soldi delle lotterie vanno a la scuola esmpio il 6 e 49 californianno e catalano che adirittura e regional e aiuta la cultura di lingua catalanna nei media a scuola universita cui si dice che vanno ai beni artistici BOH

  • i soldi del superenalotto sono i soldi dei giocatori, dunque i soldi giocati vanno ai giocatori tramite le vincite dei 3, dei 4, dei 5 e del fortunato 6, come del resto già avviene da oltre 10 anni. Inutile discutere.
    è vero Negli usa i soldi della vincita li danno tramite assegni mensili, ma uno può richiedere di essere pagato in “contante” con una riduzione della vincita di pochi milioni. (esempio 37milioni$ invece di 45).Inoltre negli usa sono state fatte vincite per oltre 300 milioni di dollari al singolo vincitore, e nessuno ha avuto nulla da dire.
    Pensate piuttosto ai soldi mal gestiti dai politici e ai loro guadagni, lasciate stare i soldi del super, che sono i soldi dei giocatori! troppo semplice fare la beneficienza con i soldi dei giocatori..

  • Boicottare il gioco-come ha suggerito l’altro utente. Poi vediamo cosa fa ll monopolio.
    diluire meglio le vincite.
    Accontentare più persone. Boicottare e basta .

  • qualcuno ci vuole drogati ad ogni costo!!! ILLUDETEVI ITALIANI E CONTINUATE A SOGNARE;verrà il giorno in cui i vostri sogni si trasformeranno in realtà!! (nella bara forse!!) E VI RENDERETE CONTO DI QUANTI SOLDI AVRETE FATTO ENTRARE NELLE TASCHE DI CHI VI HA ILLUSO FINO AD ORA.APRITE GLI OCCHI DUNQUE E MEDITATE!

  • Non capisco cosa abbia da ridere brunello. Qui si sta parlando di una situazione seria.
    C’è poco da ridere.

  • Carissomo SIg.rienzi,perke’ accanirsi SOLO sul Superenalotto?Perke ‘quando ci furono tutti quei cittadini che si ROVINAVANO CON I CENTENARI DEL LOTTO,nessuno fece niente?Forse perke’ sul LOTTO LO STATO CI GUADAGNA DI PIU’?Ho letto che l’ antitrust vuole chiarimenti sulla posizione dominante di Sisal per quainto riguarda il gioco.E la posizione MONOPOLISTICA DEL LOTTO E DELLE SIGARETTE?NESSUNO SI MUOVE EPPURE CON IL FUMO MUOIONO TANTE PERSONE…..ma il codacons nn muove nulla…..
    L’ unica VARiazione al Superenalotto sarebbe di “Spalmare meglio il Montepremi ..in mdo da portare il 3 ed il 4 ad almeno 4/10 volte di piu’..
    Alemeno chi fa’ 3 invece di 16 euro potrebbe vincerne 160 euro…ed i 4 punti almeno a 3 4 mila euro.
    COme al solito il codacons vede bene a chi colpire….
    ANDATE UN PO a cercare di LIBERALIZZARE I PRODOTTI DA MONOPOLI……se avete il coraggio…

  • whooops i ricorsino è fallito.
    ringrazio il codacons.
    prima non giocavo ora faccio na schedina da 50 cent a testa col mio fratellino solo per dispetto(finchè ci sarà il supermontepremi.
    sapete che vi dico del 3% che si rovina con l’enalotto(per non parlare dei videopoker)?
    SELEZIONE NATURALE.
    non è un paese per fessi!

  • Sig . Rienzi, Non c’e una raccomandata tipo ,da spedire al monopolio , per ottenere un risarcimento per quelle persone che si sono rovinate con il
    gioco ? Ho letto da qualche parte che il gioco d’azzardo è la quinta impresa in italia, dopo fiat, telecom, enel, etc etc.

  • GRAZIE!
    3+superstar!
    mi pago le ferie!
    a volte giocare un euro per dipetto porta bene.
    continuerò per tutto il periodo del superjackpot puntando sempre e solo un euro!

  • Per tutti i giocatori, sapete che la possibilità del 6 è una su 600 milioni circa;
    invece di spendere ad esempio 10 euro per tante combinazioni da 6 numeri, potete giocare delle combinazioni da 7 numeri (2comb da 7numeri =7euro) in questo modo le possibilità di fare il 6 sono di circa 88milioni, ovvero più che dimezzate, inoltre avete più possibilità di fare 6 di chi fa 5+1 (1 su 103 milioni).
    Se tutti facessero così il 6 uscirebbe prima…forse =).

  • …che pena vedere tanta gente in fila al botteghino per un premio tanto impossibile quanto lontano……..

  • che pena vedere tanta gente che si lamenta perchè vede altra gente in fila al botteghino…anzi fanno ridere, mentre giocavo la schedina dei tizi seduti al bar parlottavano sul fatto che la gente spendesse soldi per queste cose, senti da che pulpito, da persone che passano il tempo seduti a spendere soldi per comprare vino e ubriacarsi o per comprare sigarette…ma almeno non mi lamento, ognuno è libero di fare quel che meglio crede……..o sbaglio.!?

  • Bene, neanche ieri è uscito questo benedetto 6 !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Ma perchè nn si riesce a mettere un freno a questo innalzamento al montepremi, ci sono persone che nn riescono ad arrivare a fine mese perchè stipendi bassi, o addiritrttura in cassa integrazione (assegno inps di e 700.00) e persone che si dilapidano centinaia di euro a giocare 6 numeri che a detto degli esperti nn ci sono molte possibilità che esscano!!!!!!!!!!!!!
    Perchè il 6 ha una cifra elevatissima e gli altri numeri vincenti hanno cifre ridicole a dir poco misere?
    Ci vorrebbe adesso che ci sono molte persone in crisi fianziaria (nn voglio fare la moralista) una cifra massima di vincita e il resto lo Stato assegnare una quota a famiglie disagiate finchè la crisi lavorativa nn riesca a passare.
    Cosa ne pensate?

  • perche in italia dobbiamo essere differenti per far figo tutto il mondo,,,iMEDIA,, stano parlando del montepremi italianno piu alto del pianeta e chi se ne frega in 9 mese 19 tedeschi an fatto un sei di media di 6 millioni a testa noi fessi neanche uno fatevi un giro sui sitti delle loterie di stato estere vedrete voi stessi

  • il codacom deve essere piu soft su la questione e propore un alternativa con l aiuto della stampa i giornalli italianni invece di andare sempre a intervistare il professorone matematico di turno cuando il jackpot toca la cifra di 100 millioni un referemdum online volete una loteria meno difficile con piu dividendi etc e ovio che si gli vai a dire che il jackpot va azeratto non si spaventano troppo ma se gli dici che fara una campagna per spiegarli che sonno i piu fessi d europa basterebbe solo cambiare il gioco senza trauma per tutti e con i giocatori un po piu favoritti

  • vi racconto un aneddoto divertente che mi è capitato pochi minuti fa.
    vado in un bar e vedo 50 cent in un videopoker.
    li ficco dentro e piglio 3 euro.
    Chiedo alla barista come si scarica , lei mi dice il tasto ma dice:” ti vuoi gia fermare?”
    sapete che ho fatto?
    piglio i 3 euro li metto sul banco e gli dico :”oste na bira!”!
    @stefy come è stato detto un goziliardo di volte il “6” continua ad innalzarsi perchè si accumulano premi non vinti .
    il 3 esce spesso e queindi cresce poco o niente.
    comunque ho intenzione di continuare con la mia schedina da un euro di protesta finchè qualcuno non piglia il jackpot
    p.s pure il tar boccia il ricorso e non penso che il consiglio di stato darà risposta differente.
    suggerirei al codacons di viglilare maggiormete su truffe informatiche e telefoniche invece che su simili baggianate.

  • the end hai pienamente ragione.. che il codacons si occupi di affari seri, pensi allo spreco delle risorse dei cittadini da parte dei politici, se il codacons vuole fare qualcosa di buono che elimini la corruzione dal governo, o dove era il codacons quando si è passati dalla lira all’euro?!?!? ripeto dove era quando i cittadini a lui tanto cari si impoverivano del 40-50 % in un solo colpo? ma adesso che c’è la questione del super jackpot ecco il codacons! evvai! VERGOGNA!

  • basta farsi prendere per il sedere vogliamo il EUROMILLIONS almeno abbiamo la sodisfazione di farsi mettere a quel posto da Bruxelle invece che d a Milano

  • Ognuno e’ artefice delle sue fortune. E anche delle sue disgrazie. Chi perde tutto giocando al lotto se lo merita. Non sarebbe male che riaprissero per loro i manicomi. Il problema e’ che mi seccherebbe alquanto che anche la piu’ infinitesima parte delle mie imposte servisse per mantenere certi squilibrati…
    Quanto al gioco, quando il montepremi passa i 100 milioni, ci gioco un euro ad estrazione, conscio di attuare un’autotassazione piuttosto sciocca e priva di ogni speranza. Posso, Signor Rienzi?


    Lodewig

  • caro lodewig se giochi 1 euro quando il jackpot sorpassa i 100 milioni non mi sembri molto furbo, cioè quando il jackpot è a 30-40 o 50 milioni non giochi perchè sono troppo pochi? o perchè? perchè non sono record e quindi non fanno notizia? o si gioca sempre o non si gioca mai, tuttavia ognuno è libero di fare quel che meglio crede.. =)

  • Avv. Carlo Rienzi le scrivo dalla provincia di Bologna per denunciare una presunta truffa nei confronti dei cittadini che comprano tutti giorni i GRATTA e VINCI!. Il problema è che da un anno parlando con adetti alla vendita e acquirenti abbiamo notato un notevole calo di vincite, attualmente le posso confermare che la vincita cosidetta grossa e di £ 1000,00 che ho visto esposta in molti esercizi commerciali che esponevano il tagliando vincente!. Per quanto riguarda le vincite milionarie non ne vede in giro nessuno realmente,soltanto nel sito news gratta e vinci scrivono di presunte vincite in quasi tutta l’Italia. concludo chiedendole di interessarsi alla verifiche con enti preposti sulla possibilità che nei GRATTA e VINCI nascondano dei trucchi concedendo sporadicamente poche vincite. Certo di una sua riposta le porgo cordiali saluti ROSSOLILLO NICOLA

  • PERCHE!!! CARO AVVOCATO AL SUPERENALOTTO NON CI FANNO VEDERE MAI L’ESTRAZIONE ??? E’ UNA TRUFFA OPPURE QUAL’COSA D’ALTRO SALUTI CARI

  • salve io vorrei dire una cosa..ma e semplicemente quello ke penso io…..allora io credo ke la sisal stia esagerando un po …noi italiani siamo i maestri della truffa …ma vorrei dire a questi signori ke loro gia guadagnano abbastanza ..e invece di salvare almeno il loro popolo ke fanno? lo distruggono…x me andrebbe bene un tetto .e cm diceva un signore il resto sulle vincite 3 4 5 e poi vorrei ricordare ke oggi cn un semplice bottoncino si muovono satelliti a kilometri di distanza.. figuriamoci se la sisal cn tutti quei soldi ke guadagna nn si potrebbe permettere un compiuter ed un maestro di pc da realizzare un grandioso.lavoro ……faccio un esempio …..alle 7 e 25 minuti circa chiudono tutti i compiuter delle giocate ..poi in un ora di tempo questo campione di pc ..kiede al suo compiuterone di calcolare la colonna nn giocata dagli italiani ..ed infine cn microcip inseriti nelle palline kiamano codesti numeri …e il gioco e fatto

  • PERCHE’ PRIMA COL VECCHIO SISTEMA DI SEI E CINQUE+1 SE NE FACEVANO DI PIU’. FORSE PERCHE’ I NUMERI VENIVANO DALL’ESTRAZIONE DEL LOTTO? FORSE ERA PIU’ CONTROLLATA VISTO CHE ERA IN DIRETTA!

  • Mi auguro che la Lega Nord abbia inserito nella legge sul federalismo fiscale la possibilità per le Regioni/Province/Comuni di trattenere la totalità della percentuale attualmente prelevata dallo Stato su tutti i giochi dallo stesso legalizzati (finora chiaramente e vergognosamente a suo uso e consumo).
    Essendo cinico, ritengo che i cittadini forse giocherebbero più volentieri sapendo che una parte del loro denaro, invece di andare a finire nelle tasche dei “romani” (e per tali intendo tutti i politicanti/faccendieri/ecc.di qualsiasi colore e di qualsiasi provenienza essi siano) rimarrebbero nella loro regione.
    Chissà se i pensionati, che sembra siano fra i più assidui giocatori, sanno che una grande parte della loro pensione se ne torna subito a “Roma” e nella loro Regione non rimane niente?
    Se rimanesse in Regione quella bella fetta di risorse, forse staremmo tutti un pò meglio.
    Visto che il Codacons forse non ci è ancora arrivato, Lega se ci sei batti un colpo!

  • la cosa che trovo assurda e’ che abbiano aperto cliniche x disintossicarsi dal gioco d’azzardo, e poi incentivano a giocare. ma ha sapere che quei soldi fossero serviti x il debito pubblico saremmo piu contenti di giocare,il fatto e’ che si intascano il maltolto ai poveri fessi per un loro tornaconto statale (diciamo cosi’) carissimo avv.rienzi non sono della tua fede politica ma se ci fossero altri 20 rienzi penso che cambierei fede,mi piace il tuo modo di vedere le cose, n.b. tra quei fessi mi ci metto anch’io….. in fede fiumara benedetto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *