CONCORSO AGENZIA DELLE ENTRATE: OGGI DECIDE IL TAR!

In attesa della decisione del Tar leggete qui la nostra memoria

18 Commenti

  • con i filmini di youtube si è data la prova schiacciante!!! Rienzi è proprio un avvocato coi coglioni!!!!

  • Altri soldi buttati ??? ahahah ! Vi stĂ  bene! Passatevi una mano sulla coscienza del perchè vi è andata male la prova ( poco studio, emozione, sfortuna per caritĂ ) senza fare il ricorso del bambino che si vuole portare via il pallone solo perchè non lo hanno fatto giocare!

  • Anch’io sono certa :soldi buttati! … in caso contrario il caro avvocato avrebbe giĂ  provveeduto a gridare ai 4 venti l’esito positivo del ricorso! 🙁

  • @gianluca Parli come uno degli interni che ha partecipato al concorso di catania e che con l’aiuto dei suoi colleghi addetti a sorvegliare sulla correttezza della procedura ha sabotato il concorso.

  • no caro io l’ho fatto in Lombardia e sono arrivato tra i primi 40, senza aiuto di nessuno, e quando sono stato bocciato 2 anni fĂ  agli orali del concorso precedente a questo, me la sono presa in saccoccia senza fare ricorsi e senza rompere le balle a nessuno!

  • Gianluca, perggio per te, se vuoi ottenere qualcosa nella vita, incomincia a rompere le balle a qualcuno. Che tanto nessuno ti regala niente. Fare o non ricorso è una scelta personale. Tu hai deciso di non farlo, prendendotela in saccoccia altri hanno deciso che era il caso di fare qualcosa. E se hai piĂš di 30 anni ricordati che oggi chi ha piĂš di una certa etĂ  stabilita per limite può accedere a qualunque concorso, con esclusione solo di alcuni, grazie ai ricorsi presentati in passato. Pensa un pò se alla seconda vieni superato da qualcuno che ha telefonato fino all’ultimo secondo prima dell’inizio della prova….soprattutto in Lombardia dove la prova è iniziata quasi due ore dopo rispetto ad altre sedi……
    Tanto è sempre lo stesso, chi è passato nn vuol sentir parlare di ricorsi. Ma se ci sono e a volte vengono accolti….un motivo c’è sempre.

  • La II sezione del Tar del Lazio (Pres. Tosti, Rel. Toschei), chiamata a pronunciarsi sul ricorso presentato dal Codacons contro il concorso dell’Agenzia delle Entrate dello scorso 8 giugno, ha ordinato all’ente di depositare, entro il prossimo 20 novembre, tutti i verbali relativi alle procedure selettive svoltesi nelle varie sedi d’esame.
    Lo comunica l’associazione dei consumatori, che aveva presentato ricorso chiedendo l’annullamento delle prove, caratterizzate in quasi tutte le sedi da anomalie e irregolarità varie, denunciate dai candidati.
    Il Tar – spiega il Codacons – ha deciso di fare chiarezza disponendo l’acquisizione dei documenti utili, al fine di capire come si siano realmente svolte le prove nelle diverse città. La decisione dei giudici è attesa per il prossimo 19 dicembre.

  • Ad Alessandro chiedo dove ha tratto la notizia della richiesta di integrazione documenti da parte del TAR? dove è leggibile la comunicazione dell’associazione dei consumatori?

  • La decisione odierna segna (almeno) due elementi incontrovertibili:
    1) il Codacons aveva (ed ha) pieno titolo ad agire processualmente, nonostante la tesi contraria dell’Avvocatura dello Stato;
    2) le istanze del Codacons non sono solo questioni fumose e inconsistenti ma meritano un approfondimento dei Giudici.

  • @Rocco: ma almeno hai letto le ordinanze? Forse ti è sfuggita l’inciso “impregiudicata ogni decisione sulla legittimazione a ricorrere con riguardo alle parti ricorrenti”…

  • una sola parola…VERGOGNATEVI…nei confronti di tutti quelli come me (e secondo me è la totalitĂ ) che hanno passato la prima prova regolarmente, solo STUDIANDO. Bastava studiare un po’ di piĂš e potevate essere al posto mio..VERGOGNATEVI e basta!

  • io sono candidata della Regione Sicilia e per il solo fatto che si sono svolte 2 prove diverse a distanza di 4 mesi è motivo di annullamento… almeno in sicilia dev’essere annullato e rifatto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *