Category Archives: Fumo

APPUNTI DAL FORUM DELL’AGRICOLTURA DI CERNOBBIO

applauso

Qualche appunto sul Forum di Cernobbio di questi giorni, sulla base delle mie osservazioni.

Al Forum dell’Agricoltura, oggi Coldiretti ha dato voce alla Philip Morris. Il suo ad Sidoli, con grande orgoglio, prevede 200 milioni di fumatori in più ed esalta il grande business del tabacco in agricoltura. Tutto fantastico: l’unica cifra che gli sfugge riguarda gli 80000 morti all’anno – per causa diretta o indiretta – prodotti dal fumo.

L’unica speranza è rappresentata dal progetto di sostituire alla sigaretta un sistema IQOS non nocivo. I consumatori, da anni in guerra contro il veleno del fumo, attendono fiduciosi MA CON POCHE SPERANZE.

Dopo il tabacco la parola al reduce di 4 guerre mondiali che esalta l’esposizione della sua fondazione a New York: qui, egli mette in mostra i bellissimi parchi italiani e li presenta al mondo. Bene, bravi, bis. Peccato che non parli anche dello sfascio totale dei parchi pubblici e nazionali, abbandonati o inattivi da decenni senza che nessuno muova un dito per impedirlo.

Il reduce, per dovere di completezza, è Alfonso Pecoraro Scanio.

Ancora: l’ad di Conad – per giustificare e non criminalizzare il grano straniero, con cui forse è fatta la sua pasta – ricorda che Alinari raffigurava a inizio secolo le navi di grano dall’Ucraina: dimentica però il resto, su cui cala un silenzio assoluto. E il resto non è di poco conto: quello che conta, e che andrebbe raccontato, è il modo in cui come viene coltivato il grano italiano, e a maggior ragione quello ucraino. Quest’ultimo, per noialtri, è un vero e proprio mistero: chissà che genere di trattamenti vengono eseguiti laggiù, mentre noi beatamente lo ignoriamo.

Infine. Il segretario generale Vincenzo Gesmundo interviene replicando a Conad e mette tutti in riga ricordando che se nel grano c’è il glifosato questo non corrisponde ai desideri dei consumatori. Il glifosato, infatti, si criminalizza da solo. In conclusione Gesmundo annuncia un importante contratto di filiera con il gruppo Casillo, il più grande importatore di grano del nostro Paese, per valorizzare il grano duro italiano – insieme a un altro relativo alla filiera della carne con Cremonini.

CR

Finalmente si parla di fumo!

corto maltese

Diventa un caso la crociata del Codacons per cancellare le sigarette dalle tavole delle storie di Corto Maltese disegnate da Hugo Prat. “Non è una vera campagna di civiltà ma una pericolosa istigazione allo snaturamento delle opere d’arte”, attaccano il filosofo Giulio Giorello, il critico d’arte Vittorio Sgarbi e il giornalista Fabio Canessa. E per “studiare e disinnescare” l’iniziativa di Carlo Rienzi i tre salgono in cattedra e la loro offensiva entra nelle aule universitarie.

L’idea è del rettore dell’Università di Aristan Filippo Martinez, oristanese doc, vulcanico autore-regista, scrittore, pittore, lui stesso docente di Regalità Individuale nell’ateneo da lui fondato, l’unico al mondo ad avere una facoltà di Scienze della Felicità che conferisce lauree in Teoria e tecniche di salvezza dell’umanità.

Due i master in programma che si terranno nell’anno accademico che sta per cominciare. Obiettivo, cancellare non solo l’iniziativa del Codacons, che si è rivolto alla Procura di Roma, all’Autorità garante della concorrenza e del mercato e all’Autorità per le garanzie nelle telecomunicazioni, ma anche tutte quelle analoghe che stanno fiorendo in Italia e nel mondo allo scopo, denuncia Martinez, “di censurare opere d’arte di ogni genere”. Il primo master si intitola “Fenomenologia di Carlo Rienzi” e vedrà come docenti Giulio Giorello e Fabio Canessa. Vittorio Sgarbi invece di occuperà del secondo, “Benedetti i cattivi”, e racconterà i buonismi e le ipocrisie salvifiche contemporanee.

I due corsi si terranno rispettivamente per la facoltà di Difesa collettiva e per quella di Prevenzione dell’idiozia. L’Università di Aristan, fondata da Martinez nel 2011, opera tra Oristano e Cagliari coinvolgendo per i suoi corsi di laurea docenti, artisti, scienziati, scrittori e intellettuali di spicco a livello nazionale. Uno dei corsi di maggior successo è stato proprio quello della Prevenzione dell’idiozia.

GIORNATA MONDIALE SENZA TABACCO WORLD NO-TOBACCO DAY 2013

Ban Tobacco advertising, promotion and sponsorship
Divieto di pubblicità, della promozione e della sponsorizzazione del tabacco
XV CONVEGNO NAZIONALE
TABAGISMO E SERVIZIO SANITARIO
NAZIONALE

31 maggio 2013

 

GIORNATA MONDIALE SENZA TABACCO
WORLD NO-TOBACCO DAY 2013
Ban Tobacco advertising, promotion and sponsorship
Divieto di pubblicità, della promozione e della sponsorizzazione del tabacco
XV CONVEGNO NAZIONALE
TABAGISMO E SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE
31 maggio 2013
organizzato da
ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ
MINISTERO DELLA SALUTE
ISTITUTO DI RICERCHE FARMACOLOGICHE “MARIO NEGRI”
SOCIETA’ ITALIANA DI TABACCOLOGIA

Venerdì 31 maggio
8.30 Registrazione dei partecipanti
9.00 Indirizzi di benvenuto
F. OLEARI
Presidente Istituto Superiore di Sanità
E. Garaci
Presidente Consiglio Superiore di Sanità
G. Ruocco
Direttore Generale Prevenzione, Ministero della Salute
S. Garattini
Direttore Istituto di Ricerche Farmacologiche “Mario Negri”
B. Tinghino
Presidente Società Italiana Tabaccologia
Intervento di Ferrovie dello Stato Italiane sul progetto “sFreccia contro il fumo”
È stata invitata l’On. Beatrice Lorenzin, Ministro della Salute
I SESSIONE
Moderatori: S. Garattini
9.30 L’Osservatorio Fumo, Alcol e Droga presenta il Rapporto Nazionale sul Fumo 2012
R. Pacifici
10.00 Le azioni del Ministero della Salute nella lotta al tabagismo
D. Galeone
II SESSIONE
Moderatori: P. Zuccaro, A. Mangiacavallo
10.30 Malattie e morti da fumo fino al 2050: ruolo chiave della cessazione dal fumo
C. La Vecchia
10.50 Trattamenti per smettere di fumare: quando a carico del SSN?
S. Nardini
11.10 Il polonio nei fumatori
V. Zagà
11.30 Intervallo
III SESSIONE
Moderatori: R. Pacifici, D. Galeone
12.00 Tavola rotonda
La sigaretta elettronica
INTERVENTI
A. Fonda
R. Polosa
B. Tinghino
G. Mangiaracina
C. Rienzi
13.00 Conclusioni
RELATORI E MODERATORI
A. Fonda Ministero della Salute, Roma
D. Galeone Ministero della Salute, Roma
S. Garattini Istituto di Ricerche Farmacologiche “Mario Negri”, Milano
C. La Vecchia Istituto di Ricerche Farmacologiche “Mario Negri”, Milano
A. Mangiacavallo Già Presidente della Federazione Italiana contro le Malattie Polmonari Sociali e la Tubercolosi, Roma
G. Mangiaracina Università “La Sapienza”, Unità di Tabaccologia, Roma
S. Nardini Presidio Ospedaliero di Vittorio Veneto, Treviso
R. Polosa A.O. Universitaria Vittorio Emanuele, Catania
R. Pacifici Istituto Superiore di Sanità, Roma
C. Rienzi CODACONS, Roma
G. Ruocco Ministero della Salute, Roma
B. Tinghino Società Italiana di Tabaccologia, Milano
V. Zagà AUSL Bologna, UO Pneumotisiologia Territoriale, Bologna
P. Zuccaro Istituto Superiore di Sanità, Roma
Segreteria Scientifica
R. PACIFICI
Dipartimento del Farmaco
Istituto Superiore di Sanità
Viale Regina Elena, 299 – 00161 Roma
Tel. 06 49902909
Fax 06 49902016
e-mail: roberta.pacifici@iss.it
Segreteria Tecnica
A. BACOSI, S. DI CARLO, R. DIGIOVANNANDREA, A. DI PUCCHIO, E. PIZZI
Osservatorio Fumo Alcol e Droga
Istituto Superiore di Sanità
Viale Regina Elena, 299 – 00161 Roma
Tel. 06 49902909/06 49903653
Fax 06 49902016
e-mail: osservatorio.fad@iss.it
www.iss.it/ofad
Ufficio Stampa
M. TARANTO
Istituto Superiore di Sanità
Viale Regina Elena, 299 – 00161 Roma
Tel. 06 49902950
Fax 06 49387154
e-mail: ufficio.stampa@iss.it
INFORMAZIONI GENERALI
Sede
Aula Pocchiari
Istituto Superiore di Sanità
Viale Regina Elena, 299 – Roma
Iscrizione
La partecipazione al Convegno è gratuita.
Per motivi organizzativi si prega di comunicare la propria adesione alla Segreteria Tecnica via fax al numero 06 49902016 utilizzando la scheda di iscrizione disponibile sul sito www.iss.it/ofad, alla sezione “Appuntamenti”.
Attestato di partecipazione
Al termine del Convegno sarà rilasciato un attestato di partecipazione a chi ne farà richiesta.
Non sono previsti crediti ECM