ALITALIA: IL TRIBUNALE DI ROMA RESPINGE IL RICORSO DEL CODACONS

Il Tribunale di Roma non ha avuto il coraggio di rimettere in discussione un abnorme abuso del Governo ai danni dei risparmiatori, forse per non mettere in discussione le migliaia di assunzioni da parte di Cai, e ha rigettato ieri il nostro ricorso.

Ovviamente non ci fermiamo.

Ora la battaglia proseguirà davanti al Tar, dove impugneremo il decreto che ha approvato il programma di cessione a Cai, e in appello.

Leggete il dispositivo, è giusto che TUTTI sappiano!

Dispositivo

11 Commenti

  • Gent.mo Avv.Rienzi,
    sono un ex-dipendente Alitalia-Linee Aeree Italiane s.p.a. Vi Invierò quanto prima il modulo per la costituzione di parte civile contro i dirigenti incriminati a dicembre scorso.
    Da settembre scorso ho ripreso a scrivere, sulla Agenzia AgenParl.com riguardo alla “vergognosa” questione Alitalia-CAI. Lavoravo ai Rapporti Istituzionali alle dipendenze di uno dei Dirigenti incriminati. I miei articoli, fuori dal coro, sono scritti con “cognizione di causa”.
    Sono a disposizione per ogni collaborazione. Perdo circa 40 mila euro, per azioni che, non ho acquistato, ma mi sono state assegnate nel giugno 1998- sotto l’amministrazione Cempella- come compensazione di mancati aumenti per rinnovi contrattuali.
    Riguardo alla sentenza del 12 febbraio u.s.di rigetto “per carenza di legittimazione attiva”. Io, come azionista, assieme ad altri azionisti,sono/siamo legittimati a riproporla ? Distinti saluti. Vittorio BS

  • egreggo avvocato rienzi ….non so se la paggina e giusta dove fare un’annotazione….
    nei prime di dicembre 2008 mie arrivata una multa di euro2500 euro
    mirrecavo presso il comando di polizia comunale di pistoia per chiedere spiegazione …non cera l’addetto ritornavo dopo 10 giorni ….l’addetto e uscito dopo tanti tentativi riesco a parlare con un addetto che mi risponde che la multa risaliva a l’anno 2007 per macchina ferma sanza assicurazione di euro 36
    ma io non o mai trovato multa alla macchina mi dice che dopo tempo mie stata inviata per posta e che non sono andato a ritirarla amme non mie mai arrivata nessuna posta ………..e che la multa viene notificata anche se io non firmo e come mai una multa di 36 euro puo arrivare a 2500 euro in due anni
    non dovrebbe essere in prescrizione………….
    chiedo scusa per la mia scrittura …..in attesa le porgo distinti saluti
    la motta pietro

  • Riguardo alla sentenza del tribunale di Roma del 12 febbraio scorso di rigetto “per carenza di legittimazione attiva” non ho che un commento da fare.

    VERGOGNA!!!!!!!

  • Riguardo Azioni Alitalia, è davvero sconcertante come l’ Italia si preoccupi dei suoi cittadini ! Nella fattispecie dei….più piccoli. Siamo considerati sottospecie di animali (nemmeno gli stessi sono trattati così male). Avevo messo una parte dei risparmi di pensionato, in azioni Alitalia, prima le bloccano, poi annullano tutto, lo scandalo più grosso è che nessuno sa dire nulla !
    Cosa posso fare ? Ci sarà qualche possibilità di non perdere tutto? Come me vi saranno molti piccoli azionisti nelle stesse condizioni. Se date una risposta potra servire per tutti. Grazie.
    p.s. Ricordate quando berlusconi diceva : prometto che nessun azionista perderà un solo euro ? Lui forse !!

  • Sono interessato alla vicenda delle azioni alitalia.
    Mi farebbe piacere essere informato.
    Credo che solo Lei potrebbe veramente farlo.
    Inoltre condivido pienamente (La seguo spesso “istruzioni per l’uso” della Falcetti) i Suoi dubbi circa la vaccinazione da fare alle bambine per evitare il tumore dell’utero.
    Umberto Molero

  • Sono rimasto disgustato da fatto che per per recuperare l’iva sui rifiuti (una cinquantina di euro) avrei dovuto pagare 200 euro d’iscrizione. L’adesione al Codacons dovrebbe essere gratis visto che guadagna abbastanza dalle cause vinte. Per uno scandalo così incredibile come quello dei bond e delle azioni Alitalia oramai non si sente più parlare…..
    La demagogia ha tarlato la sinistra, fateci credere almeno nelle associazioni per i consumatori.

  • Salve sono un piccolo azionista Alitalia,vorrei sapere da Lei cosa devo fare per cercare di recuperare qualcosa.grazie.

  • Egregio Collega Rienzi,

    Qualcuno ha impugnato la sentenza con la quale Il Tribunale di Roma, in data 11/2/2009, ha rigettato il ricorso presentato dal CODACONS ?

    http://www.carlorienzi.it/wp-content/uploads/2009/02/dispositivo_alitalia.pdf

    In caso affermativo potrei conoscere la data dell’udienza di appello allo scopo di costituirmi in giudizio con una comparsa d’intervento volontario adesivo?

    Cordiali saluti
    Avv. Israele Passannanti

  • gentile Avv. Rienzi,
    la mia banca mi ha inviato la comunicazione della possibilità di convertire le azioni alitalia in un titolo di stato senza cedola e recuperabile nel 2012 ed a un prezzo irrisorio…..ho aderito perchè devo dire che molte associazioni compreso il codacons non hanno fatto molto clamore sulla vicenda, sicuramente avranno le mani legate……inoltre la richiesta di adesione vedeva la sua scadenza ad Agosto….quindi quale mese migliore per riuscire a fregare il resto di azionisti….

  • Egregio avvocato Rienzi,
    ho già riportato il mio caso,per dire il vero,spiecandolo in modo un poco disordinato.Non so se Lei abbia avuto modo di leggerlo.Comunque c’è ancora possibilità di costituirmi parte civile e se sì come ed entro quanto tempo ?
    Crdiali saluti,
    Carlo Barbani

Rispondi a Roberto Cappi Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *